Onu: Infezioni AIDS scese del 35% in 14 anni

Le nuove infezioni da HIV sono diminuite del 35% dal 2000: lo ha reso noto l'agenzia dell'Onu Unaids.

Lotta all'AIDSTra il 2000 e il 2014, le nuove infezioni da HIV sono scese da 3,1 a 2 milioni, il 35% in meno, e il numero dei decessi è diminuito del 41%. Sono i dati del Rapporto Unaids, l’agenzia Onu per la lotta all’AIDS.

Nello stesso periodo, le infezioni fra i bambini sono diminuite del 58%. La testimonianza di Abiyot Godana, madre di due figli, che convive con il virus dal 1997: “Sono andata all’ospedale perché volevo che i miei bambini non avessero l’HIV. Ho seguito le cure, per mostrare che potevo essere un modello anche per gli altri. Sono molto felice che i miei figli non abbiano l’AIDS”. Il segretario Ban Ki Moon ha dichiarato: “Dal 2000 la risposta globale all’HIV ha evitato di 30 milioni di nuove infezioni e 7,8 milioni di decessi. 15 milioni di persone hanno accesso alla terapia antiretrovirale”. In 83 Paesi il numero dei nuovi casi si è nettamente ridotto o è rimasto costante. Ci vorranno ancora 32 miliardi di dollari all’anno, fino al 2020, per sperare di debellare definitivamente la malattia entro il 2030.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Crescono ricavi calcio italiano

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Respinto ricorsi compagnie telefoniche sui rimborsi