Onu: Infezioni AIDS scese del 35% in 14 anni

Le nuove infezioni da HIV sono diminuite del 35% dal 2000: lo ha reso noto l'agenzia dell'Onu Unaids.

Lotta all'AIDSTra il 2000 e il 2014, le nuove infezioni da HIV sono scese da 3,1 a 2 milioni, il 35% in meno, e il numero dei decessi è diminuito del 41%. Sono i dati del Rapporto Unaids, l’agenzia Onu per la lotta all’AIDS.

Nello stesso periodo, le infezioni fra i bambini sono diminuite del 58%. La testimonianza di Abiyot Godana, madre di due figli, che convive con il virus dal 1997: “Sono andata all’ospedale perché volevo che i miei bambini non avessero l’HIV. Ho seguito le cure, per mostrare che potevo essere un modello anche per gli altri. Sono molto felice che i miei figli non abbiano l’AIDS”. Il segretario Ban Ki Moon ha dichiarato: “Dal 2000 la risposta globale all’HIV ha evitato di 30 milioni di nuove infezioni e 7,8 milioni di decessi. 15 milioni di persone hanno accesso alla terapia antiretrovirale”. In 83 Paesi il numero dei nuovi casi si è nettamente ridotto o è rimasto costante. Ci vorranno ancora 32 miliardi di dollari all’anno, fino al 2020, per sperare di debellare definitivamente la malattia entro il 2030.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Birra Napoli si produce a Roma