Sonda New Horizons invia foto da Plutone

Sono arrivate sulla Terra le prime straordinarie immagini di Plutone, l'ultimo pianeta del nostro sistema solare mai osservato cosi da vicino.

PlutoneQualcosa deve essere esploso o deve essere precipitato sul pianeta all’estremità massima del sistema solare. Plutone appare costellato da crateri da impatto. La sonda della NASA “New Horizons” dopo aver raggiunto Plutone ha trasmesso i primi segnali alla Terra. La sonda fu lanciata nel 2006.

Montagne alte fino a 3.500 metri, crateri, canyon. Le prime foto mostrano mondi inaspettati. Le immagini e i dati raccolti durante il sorvolo a 12.500 chilometri di distanza continueranno a arrivare per i prossimi 16 mesi. Le montagne potrebbero essere composte da un misto di roccia e ghiaccio d’acqua. Secondo gli esperti della NASA c’è persino la possibilità che i processi geologici che le hanno formate siano ancora in corso. Buona parte della superficie di Plutone, di spessore non uniforme, appare coperta da metano ghiacciato. Potrebbero esserci anche vulcani. New Horizons ha guardato Caronte, il satellite principale di Plutone. Nelle nuove immagini rilasciate si vede una grande regione scura, che ha subito attirato l’attenzione degli scienziati. Secondo le prime ipotesi, potrebbe trattarsi di un enorme canyon profondo circa 9 mila metri.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Taglio pensioni d’oro lo chiede l’UE

Come risolvere il problema della spesa pensionistica?

Il caso New York University di Conte

Impresa di Froome al Giro d’Italia

Pizza fritta record a Napoli

UE: Conti dell’Italia inadeguati nel 2018