Mega rogo a Giugliano. Quattro pompieri feriti

Enorme incendio in un deposito di veicoli sequestrati a Giugliano in zona Casacelle. Una nube nera si è estesa per chilometri ed è visibile fino a Napoli. Guarda il video.

Rogo a Giugliano

Sembra uno scenario di guerra ma non lo è. La foto che vedete accanto non è stata scattata in Iraq o Siria ma a Giugliano, in provincia di Napoli. Un incendio di vaste proporzioni è divampato alle 15 di oggi(31 agosto) in un grande deposito giudiziario per veicoli della ditta “De Luca”, che si trova in via Selva Piccola, zona Casacelle.

Sul posto sono al lavoro i Vigili del Fuoco, che stanno tentando di spegnere le fiamme che interessano circa 300 veicoli. Si odono scoppi a intermittenza, probabilmente dovuti ai pneumatici delle vetture. Quattro pompieri sono rimasti feriti durante le operazioni. Il più grave è stato colpito da una scheggia durante l’esplosione, ma non è in pericolo di vita. Il fumo nero è visibile anche dall’Auchan di Giugliano e dal centro storico di Napoli. Sconosciute, al momento, le cause dell’incendio. L’unica cosa certa è che questo ennesimo rogo causerà altri problemi di salute ai cittadini di Napoli e Caserta. Ormai è in atto da anni un genocidio di massa che non interessa a nessuno. Voglio l’asilo politico.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

TAV Torino-Lione, saldo costi-benefici negativo

Alitalia salvata con soldi pubblici

Lo stato del ponte Bellaria

Bankitalia: Debito pubblico a 2.316,7 miliardi

La guerra alle armi di Save the Children

Lo strano caso di Erika Marcato