Un sospetto caso di Ebola a Torino

Si teme il contagio per un uomo originario della Guinea proveniente dalla Francia con sintomi compatibili con la malattia.

Un sospetto caso Ebola a TorinoUn uomo originario della Guinea è ricoverato in isolamento all’ospedale Molinette di Torino per un sospetto contagio da Ebola. Proveniente dalla Francia, l’uomo si è presentato al pronto soccorso lamentando febbre alta. E’ stato messo subito in isolamento mentre per medici e infermieri sono scattate le procedure di emergenza.

Il paziente è stato poi trasferito all’ospedale Amedeo di Savoia, specializzato in malattie tropicali. In serata sono attesi gli esiti dei test cui è stato sottoposto. L’uomo è sposato con una cittadina italiana e risiede con la moglie in provincia di Torino. Non più di dieci giorni fa è rientrato in Italia, attraverso la Francia, da una visita ai familiari in Guinea, uno dei Paesi ancora a rischio Ebola. Dalla Regione Piemonte si precisa che si tratta di un “caso sospetto a basso rischio”, infatti l’uomo presenta febbre alta e proviene da una zona dove è presente il virus Ebola, ma non risultano comportamenti a rischio(per esempio contatti con malati o con persone decedute).

Aggiornamento 18/08/2015:
Allarme Ebola rientrato a Torino. Gli esami clinici hanno dato esito negativo, confermando invece la presenza di malaria.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assessore Sardu fa l’interprete del consigliere extracomunitario

Goletta Verde: Inquinato 48% mare Italia

Il crollo della Lira turca

Cgia: Cresce debito famiglie con banche

PD di Renzi considera 80 euro un totem

Monsanto dovrà risarcire uomo malato di cancro