La lettera a De Magistris dei cittadini del Frullone

"Questa zona è già un inferno, ora iniziano le scuole. Ripara". E' l'appello dei cittadini al sindaco Luigi De Magistris.

Lettera a De MagistrisSono passati 23 giorni dalla chiusura di via Rocco di Torrepadula al Frullone, l’importantissima strada che collega la periferia nord di Napoli alla zona ospedaliera.

Su uno dei nastrini rossi è comparso un cartello(foto) con la scritta: “Sindaco di Napoli, ma come spendi i nostri soldi? Hai cambiato i lampioni in una strada che cade a pezzi… Questa zona già è un inferno, ora iniziano le scuole. Ripara!”. La lettera al sindaco di strada Luigi De Magistris è già diventata virale. I lavori per riaprire la strada proseguono, ma i cittadini chiedono che questo importantissimo asse viario riapra al più presto. La settimana prossima riaprono anche le scuole e molto probabilmente sarà caos nei primi giorni. La chiusura della strada porta anche un’altra grave conseguenza. Alfredo Di Domenico(alias Bukaman) ha dichiarato: “Bisogna fare in fretta e riaprire la strada. In quanto così Miano, Secondigliano e Marianella sono isolate dalla zona ospedaliera e le stesse ambulanze del 118 per raggiungere il Cardarelli sono costrette a percorsi alternativi molto più lunghi”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assicurazione RC auto con scatola nera

La presunta gaffe della Castelli sulla Panda 1000

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Carta di identità elettronica alle Poste

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione