Onu all’UE: Sistemare 200 mila rifugiati

L'Alto commissario Onu per i rifugiati ha esortato l'UE a mettere in atto un programma con la partecipazione obbligatoria di tutti gli Stati membri.

Rifugiati“L’UE deve sistemare 200 mila rifugiati. Il programma di ricollocazione di massa dovrà coinvolgere tutti gli stati membri. Vanno aiutati quegli Stati come Grecia, Ungheria e Italia ai cui confini preme l’ondata di migranti”. Questo è quello che ha dichiarato António Guterres, capo dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati(Unhcr).

L’Onu ha ribadito la necessità di una strategia comune basata su responsabilità, solidarietà e fiducia. Questo principio vale solo per le persone che hanno diritto all’asilo, gli altri migranti non hanno ragione di rimanere in Europa devono essere rimandati indietro. Secondo l’Unhcr, 300 mila persone hanno attraversato il Mediterraneo nel 2015 e 2.600 sono morte per quella che viene definita “una crisi di rifugiati, non un mero fenomeno migratorio”. Il generale Martin Dempsey, capo di Stato Maggiore delle forze armate USA,  in una intervista alla “ABC” ha dichiarato: “L’esodo di migranti e rifugiati dalla Siria e dal Nordafrica verso l’Europa è una emergenza enorme, una crisi reale. Ciò che sta avvenendo come un problema generazionale e durerà almeno 20 anni”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assicurazione RC auto con scatola nera

Sgomberato ex penicillina

Pensioni reversibilità Italia nel mirino Ocse

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione

Cgia: 11 miliardi al fisco dalle tredicesime

Carta di identità elettronica alle Poste