Sospetto caso Ebola a Genova

Un ingegnere di 25 anni è stato ricoverato nel reparto malattie infettive all'ospedale San Martino.

EbolaSospetto caso di Ebola all’ospedale San Martino di Genova. Un ingegnere di 25 anni, originario della Sierra Leone, è stato ricoverato in isolamento nel reparto malattie infettive dopo aver lamentato uno stato febbrile. L’uomo è arrivato da solo in ospedale.

I medici hanno prelevato campioni del sangue del malato e li hanno inviati all’Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma, centro di riferimento per Ebola, per gli accertamenti. Tra qualche giorno arriveranno gli esiti degli esami. Sarebbe il terzo caso di Ebola registrato in Italia. Gli altri due italiani colpiti dall’infezione erano entrambi impegnati con Emergency in Sierra Leone, uno dei Paesi dove l’epidemia si è maggiormente diffusa: il medico siciliano Stefano Pulvirenti e l’infermiere sardo Stefano Marongiu. I due sono stati curati allo Spallanzani e sono guariti.

Aggiornamento 01/10/2015:
Il sospetto caso di Ebola segnalato presso l’ospedale San Martino di Genova era in realtà un caso di malaria.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Il caos dell’illuminazione votiva a Napoli

16,2 miliardi da lotta a evasione fiscale nel 2018

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358 miliardi. E’ record

De Magistris vuole accogliere migranti della nave Mare Jonio

Pianeta in sciopero per salvare clima