UE: Italia non riduca tasse sulla casa

I rappresentanti comunitari ricordano al governo che la priorità per l'Italia è abbassare le tasse sul lavoro.

Matteo RenziBrutte notizie per Matteo Renzi. Il suo piano di taglio tasse è stato bocciato dall’Unione Europea. “La proposta di ridurre le tasse sulla casa è contraria alle raccomandazioni dell’UE”. Lo fanno notare fonti europee.

La bocciatura era abbastanza prevedibile. Sono ormai quattro anni che il Consiglio Europeo consiglia all’Italia di spostare sugli immobili ed i consumi il carico fiscale che grava su lavoro e capitali. L’attenzione delle fonti europee interpellate si sposta poi sulla flessibilità: sotto forma di riduzione da 0,5% a 0,1% dell’aggiustamento, è già stata concessa all’Italia la primavera scorsa in cambio delle riforme. Un guadagno da 6,4 miliardi di euro, buono per sterilizzare le clausole di salvaguardia.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Taglio pensioni d’oro lo chiede l’UE

Come risolvere il problema della spesa pensionistica?

Il caso New York University di Conte

Impresa di Froome al Giro d’Italia

Pizza fritta record a Napoli

UE: Conti dell’Italia inadeguati nel 2018