USA indaga su 28 marchi. Indagine Antitrust su Volkswagen

Negli Stati Uniti indagini su 28 modelli diesel dei marchi Bmw, Chrysler, General Motors, Land Rover e Mercedes-Benz. L'Antitrust ha deciso di avviare un procedimento istruttorio nei confronti della Volkswagen in Italia.

VolkswagenDopo Volkswagen, nel mirino delle autorità USA altri 28 marchi di case automobilistiche, tra cui Bmw, Chrysler, General Motors, Land Rover e Mercedes Benz. Si estende così l’indagine dell’agenzia per la Protezione Ambientale americana, EPA, sulle emissioni diesel per accertare se ci siano altri dispositivi che riducono le emissioni durante i test e se Volkswagen sia stata l’unica ad aggirare il sistema o se la pratica sia diffusa nell’industria automobilistica. Lo riporta il “Financial Times”.

L’Antitrust ha deciso di avviare un procedimento istruttorio per pratiche commerciali scorrette, nei confronti della Volkswagen in Italia. L’istruttoria, anche a seguito di varie segnalazioni da parte di associazioni di consumatori, riguarda la configurabilità di una pratica commerciale scorretta in relazione alla nota vicenda sulla commercializzazione di auto con emissioni inquinanti. Oggi Adusbef e Federconsumatori hanno presentato, alle 10 maggiori procure denunce per frode. In Italia sono 648.458 le auto del gruppo Volkswagen che saranno richiamate per manutenzione dopo lo scandalo delle emissioni truccate. L’intervento riguarda 361.432 Volkswagen, 197.421 Audi, 35.348 Seat, 38.966 Skoda e 15.291 Volkswagen veicoli commerciali. Il piano d’azione prevede che Volkswagen presenti le soluzioni tecniche e le relative misure alle Autorità competenti nel mese di ottobre.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Birra Napoli si produce a Roma

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa