Michelin taglia 578 posti di lavoro in Italia

Quattrocento esuberi a Fossano in provincia di Cuneo dove lo stabilimento verrà chiuso entro un anno.

MichelinMichelin vara il piano strategico 2016- 2020,che prevede il taglio di 578 posti di lavoro in Italia e la chiusura entro il 2016 dello stabilimento di Fossano(Cuneo).

Immediata la risposta sindacale: sciopero e manifestazione con il segretario della Fiom-Cgil, Maurizio Landini. Il presidente della Regione, Sergio Chiamparino, incontrerà l’azienda nei prossimi giorni. Gli esuberi sono 400 a Fossano, 120 a Torino, 30 ad Alessandria e 28 a Tribano(Padova). Michelin Italia produce oltre il 10% della produzione europea e impiega più di 4 mila persone, 80% delle quali lavora su siti di produzione. L’azienda francese si impegna ad assistere personalmente ogni dipendente interessato nella ricerca di un impiego alternativo e sostegno ad un programma di reimpiego. L’Italia riparte.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli