Sciopero generale medici il 16 dicembre

Il settore incrocerà le braccia per protestare contro il grave e perdurante disagio ai cittadini da politiche orientate esclusivamente a una gestione contabile del SSN.

Sciopero mediciSciopero generale di tutti i medici del servizio pubblico il 16 dicembre 2015. L’agitazione di 24 ore è stata proclamata da tutte le sigle sindacali del settore contro “il grave e perdurante disagio ai cittadini da politiche orientate esclusivamente a una gestione contabile del Servizio sanitario nazionale”. In sciopero sia gli ospedalieri che i medici di famiglia.

I sindacati scrivono: “Al governo Renzi e Regioni chiediamo attenzione per la salute dei cittadini e consapevolezza delle pesanti e negative ripercussioni sulle liste di attesa, sull’integrazione ospedale territorio, sulle condizioni di lavoro, sulla qualità e sicurezza delle cure, sulla sperequazione esistente nell’esigibilità del diritto alla salute e nei livelli di tassazione, che derivano da un progressivo impoverimento del servizio pubblico. E di mettere fine alla intollerabile ‘caccia alle streghe’ che prevede, panacea di ogni problema legato all’erogazione delle prestazioni sanitarie, sempre e solo sanzioni e multe a carico dei medici, capri espiatori delle colpe di decisori politici ed amministratori miopi e inadeguati”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Svimez: Cresce divario tra Sud e resto d’Italia