UE rimanda l’Italia: Per ora niente flessibilità

Duro richiamo della Commissione UE all'Italia: niente flessibilità per tagliare le tasse sugli immobili.

Matteo RenziLa Commissione Europea ha pubblicato le proprie opinioni sui budget 2016 degli stati membri dell’Unione Monetaria. “Il deficit strutturale italiano devia in modo sostanziale dal cammino raccomandato, avrebbe dovuto migliorare di 0,1 e invece peggiora di 0,5”. Lo ha detto il vicepresidente Valdis  Dombrovskis, bocciando in pratica la politica economica del governo Renzi. La flessibilità all’Italia non può essere accordata per ora perché andrebbe in contraddizione con il percorso raccomandato a maggio. Dombrovskis ha aggiunto: “Le clausole di flessibilità nella valutazione dei conti pubblici non possono essere utilizzate per compensare il taglio delle tasse sugli immobili”. Comunque la commissione UE tornerà sulle richieste italiane in primavera dopo aver visto quali riforme e investimenti farà il nostro Paese.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Migrazione vietata su rete Open Fiber

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358,8 miliardi

A Piazza San Domenico Maggiore regna l’inciviltà

Il 26 maggio 2019 si vota per le Europee

Terremoto a Barletta di magnitudo 3.9

Corte Europea all’Italia: Date un alloggio temporaneo ai Rom