La Francia svolta a destra

Vittoria dell'estrema destra al primo turno delle elezioni regionali francesi. Marine Le Pen: "La Francia rialza la testa".

Marine e Marion Le PenAncora scossi dagli attacchi del 13 novembre, 44,6 milioni di francesi hanno votato per il primo turno delle regionali. Con il 98% delle schede scrutinate il Front National è in testa in 6 regioni su 12 ed è primo partito(27,96%), seguito dai Républicains di Sarkozy(26,8%) e dai socialisti(23,3%). Debout La France e Verdi al 3,8%.

Marine Le Pen ottiene il 42,1% nella regione Nord-Pas de Calais, dove è candidata alla presidenza. Distanziato al 25% il candidato della destra dei Républicains, al 18% il il rappresentante dei socialisti. La nipote Marion Le Pen è accreditata prima al 41,2% nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Front de Gauche al 2,52%. Marine Le Pen ha dichiarato: “La Francia rialza la testa. Siamo il primo partito. La Francia deve mettere al primo posto i propri valori e la difesa dei cittadini. Nulla potrà fermare la profonda volontà del popolo francese. Siamo noi l’unico fronte autenticamente repubblicano. Faremo il possibile per salvaguardare l’unità nazionale”. Nicolas Sarkozy ha detto: “Il risultato delle regionali dimostra che i francesi sono esasperati, che la Francia è troppo indietreggiata, soprattutto in questi ultimi quattro anni. E chiedono che non arretri più”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli