Stati Uniti: Allerta per la bufera del secolo

Una tempesta di neve di enormi proporzioni sta per abbattersi sulla costa orientale degli Stati Uniti. Scuole e uffici chiusi, più di 4 mila voli cancellati.

Washington DCE’ allerta negli Stati Uniti per l’arrivo di “Jonas”, una forte tempesta di neve prevista sulla costa orientale che rischia di paralizzare Washington e altri centri come Philadelphia, New York e Boston.

Fino a 80 milioni di persone saranno colpite dalla bufera, secondo il Servizio meteorologico nazionale. La tempesta potrebbe causare interruzioni di corrente e blocco del traffico aereo. Cancellati migliaia di voli. Anche Alitalia ha sospeso i voli da e per New York. Presi di assalto i supermercati. E’ scattata la corsa all’acquisto di provviste in vista di isolamenti e black out. A Washington dove sono attesi più di 50 centimentri di neve, il governo federale ha deciso di chiudere i propri uffici per i prossimi due giorni. Nella capitale anche la neve è un caso politico. La prima cittadina, Muriel Bowser, conosce i disastrosi precedenti: la città della Casa Bianca in passato è rimasta bloccata per giorni da 2-3 centimetri di neve. Che cosa succederà ora? La bufera del secolo durerà fino a domenica.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pernigotti chiude fabbrica di Novi Ligure

Lungomare di Napoli in stato pietoso

Perché il governo Conte ha detto no al prestito BEI?

Migranti aggrediscono troupe Rai

Il caso della stazione Hirpinia dell’Alta Velocità Napoli-Bari

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano