De Luca assolto per abuso d’ufficio. Ora non è impresentabile

Decade l'applicazione della Legge Severino. Il presidente della Campania era accusato di aver favorito un manager quando era sindaco di Salerno.

Vincenzo De LucaVincenzo De Luca è stato assolto in appello dall’accusa di abuso d’ufficio per aver nominato un project manager nell’ambito del progetto per la costruzione di un termovalorizzatore a Salerno. Il governatore della Campania è stato assolto “perché il fatto non sussiste”.

In primo grado, era stato condannato a un anno, pena sospesa. Quella condanna aveva determinato la sospensione dall’incarico di presidente della Giunta regionale, per effetto della legge Severino, provvedimento che poi fu sospeso dal tribunale. De Luca ha dichiarato: “Finalmente, ho sempre creduto nella giustizia”. La sentenza è giunta dopo due ore di Camera di consiglio. Ora il governatore della Campania non è più impresentabile.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia

Salvini prosegue linea Renzi sui termovalorizzatori