Meno rischi cancro seno con frutta e verdura

Una ricerca scientifica sul consumo giornaliero di frutta e verdura ha confermato che tale abitudine abbassa il rischio di sviluppare un cancro al seno.

DonnaLe adolescenti che mangiano 5 porzioni di frutta e verdura al giorno potrebbe avere una riduzione del 25% del rischio di sviluppare in futuro un cancro al seno. E’ quanto ha stabilito uno studio dell’Università di Harvard che ha monitorato un gruppo di 90 mila donne americane per due decenni.

La notizia è apparsa sul quotidiano britannico “The Daily Telegraph”.  Secondo i ricercatori le abitudini alimentari durante la pubertà e nella prima fase dell’adolescenza potrebbero svolgere un ruolo determinante come scudo anti-tumore alla mammella. E’ infatti durante questa età che il regime alimentare ha il maggior impatto sugli ormoni. Il tumore al seno è una malattia potenzialmente grave se non è individuata e curata per tempo. E’ dovuto alla moltiplicazione incontrollata di alcune cellule della ghiandola mammaria che si trasformano in cellule maligne. Il tumore al seno colpisce 1 donna su 8 nell’arco della vita. E’ il tumore più frequente nel sesso femminile e rappresenta il 29% di tutti i tumori che colpiscono le donne. E’ la prima causa di mortalità per tumore nelle donne, con un tasso di mortalità del 17% di tutti i decessi per causa oncologica del sesso femminile.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Migrante viene inquadrato dalla telecamera di Agorà

Inps spende 426 milioni per assegni assistenziali agli stranieri

Crisi ANM colpisce periferia

Il cimitero islamico a Napoli

Taglio accise carburanti provoca buco di 4 miliardi

BCE presenta nuove banconote da 100 e 200 euro