L’incoerenza della vegetariana Giulia Innocenzi

Giulia Innocenzi continua la sua battaglia contro i carnivori. La vegetariana però mostra la sua incoerenza nel programma "Fuori Onda". Guarda il video.

Giulia InnocenziLa fanciulla che vedete nella foto si chiama Giulia Innocenzi. A molti questa informazione dirà poco o nulla, anche perché la maggioranza dei lettori non conosce questa tizia. Cosa fa nella vita?

La Innocenzi è una giornalista, blogger e conduttrice televisiva. Nell’ottobre 2013 è stata bocciata alla prova scritta prevista dall’esame di Stato per l’iscrizione all’albo dei giornalisti. Quindici mesi dopo diventa vegetariana e da quel momento inizia a rompere i maroni a tutti i carnivori. La sua crociata contro i mangiatori di carne comincia nel maggio 2015, quando realizza un reportage strappalacrime sugli allevamenti intensivi per il suo programma “AnnoUno”. Tra un topo e l’altro, la giornalista-conduttrice mostra anche il suo iPhone. Un controsenso, se consideriamo che i dispositivi Apple vengono prodotti nelle fabbriche cinesi della Foxconn, dove i lavoratori vengono sfruttati per aumentare la produttività. Ma si sa, la vita degli animali vale più di un essere umano. Ma andiamo avanti.

Due giorni fa(27 marzo), la Innocenzi è stata ospite di David Parenzo e Tommaso Labate a “Fuori Onda” per discutere della guerra tra vegetariani e carnivori. “La chiave della questione è accettare la propria ipocrisia”. E’ bastata questa frase del critico d’arte Philippe Daverio per mandare a tappeto la vegetariana Innocenzi. La giornalista, infatti, ha confessato di indossare scarpe di cuoio. Capito? E’ ingiusto ammazzare un animale per mangiare la sua carne, ma è giustificabile ucciderlo per produrre scarpe e abiti. E magari le scarpe della Innocenzi sono state prodotte in Bangladesh, dove ci sono bambini che lavorano nelle fabbriche. Questa è la coerenza della Innocenzi e di tanti vegetariani. Che senso ha seguire la dieta vegana se continui a respirare aria tossica? L’inquinamento ambientale fa più vittime del cibo. Toglietemi un’altra curiosità. Se diventiamo tutti vegani che ce ne facciamo dei bovini di allevamento?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

CheBanca! con disservizi

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

OIM: 641.398 migranti in Libia

Perché si usa Facebook?