Bankitalia: Poveri raddoppiati per colpa della crisi

Povertà raddoppiata dal 2007 al 2014: oltre un milione i minori in povertà assoluta. Lo afferma la Banca d'Italia.

PoveriTra il 2007 e il 2014 la povertà in Italia è raddoppiata passando dal 3% al 7%, con oltre 1 milione di minori in povertà assoluta(il 10% del totale). Lo afferma il capo del servizio struttura economica della Banca d’Italia, Paolo Sestito, in una audizione sul DDL povertà alla Camera. L’incidenza è più elevata nel Mezzogiorno ed è maggiore nelle famiglie in cui il capofamiglia è disoccupato, ma avere un lavoro non necessariamente mette al riparo dal rischio di povertà. Nel nostro Paese non esiste ancora un strumento universale di contrasto alla povertà. Bankitalia scrive: “Le misure esistenti, inoltre, appaiono poco efficaci e scarsamente mirate, sia nel caso dei trasferimenti monetari sia nel caso dei servizi; risentono inoltre della mancanza di una logica unitaria”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino