Bankitalia: Poveri raddoppiati per colpa della crisi

Povertà raddoppiata dal 2007 al 2014: oltre un milione i minori in povertà assoluta. Lo afferma la Banca d'Italia.

PoveriTra il 2007 e il 2014 la povertà in Italia è raddoppiata passando dal 3% al 7%, con oltre 1 milione di minori in povertà assoluta(il 10% del totale). Lo afferma il capo del servizio struttura economica della Banca d’Italia, Paolo Sestito, in una audizione sul DDL povertà alla Camera. L’incidenza è più elevata nel Mezzogiorno ed è maggiore nelle famiglie in cui il capofamiglia è disoccupato, ma avere un lavoro non necessariamente mette al riparo dal rischio di povertà. Nel nostro Paese non esiste ancora un strumento universale di contrasto alla povertà. Bankitalia scrive: “Le misure esistenti, inoltre, appaiono poco efficaci e scarsamente mirate, sia nel caso dei trasferimenti monetari sia nel caso dei servizi; risentono inoltre della mancanza di una logica unitaria”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Crescono ricavi calcio italiano

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Respinto ricorsi compagnie telefoniche sui rimborsi