Eurostat: Deficit Italia 2015 al 2,6%

Scende il deficit medio nell'Eurozona, in Italia resta costante. Alla fine del 2015 il debito pubblico era invece pari a 2.171.671 milioni di euro.

Matteo RenziIl deficit della spesa pubblica italiana nel 2015 è stato del 2,6%, cifra in linea con le stime di febbraio della Commissione europea. L’ammontare complessivo è di 42,4 miliardi di euro.  Lo comunica Eurostat.

Il saldo primario(indebitamento netto al netto della spesa per interessi), invariato rispetto al 2014, è risultato positivo e pari all’1,6% del PIL. Il debito pubblico è a 2.171,671 miliardi di euro, pari al 132,7% del PIL, inferiore rispetto alla stima di febbraio della Commissione europea(132,8%) e in linea con quanto scritto nel Def(132,7%). Il debito-PIL italiano è il secondo più elevato dopo il 176,9% della Grecia. Nel 2014 il deficit italiano era risultato pari al 3% del PIL e il debito al 132,5%. Continua il trend in calo dal 2010 per il deficit medio dei 19 Paesi della zona euro, attestatosi al 2,1% nel 2015, mentre il debito è sceso al 90,7%.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Assessore Sardu fa l’interprete del consigliere extracomunitario

Winback con rimodulazione di Vodafone

PD di Renzi considera 80 euro un totem

Goletta Verde: Inquinato 48% mare Italia

BCE: In Italia redditi da lavoro inferiori al periodo pre-crisi

Il crollo della Lira turca