La porta delle tenebre

Di Glenn Cooper e pubblicato da TEA, "La porta delle tenebre" è un thriller fantascientifico dai ritmi serrati che porta il lettore all'Inferno un'altra volta.

La porta delle tenebreLa porta delle tenebre” è un libro di Glenn Cooper e pubblicato da TEA. Nato a White Plains nel 1953, ha una laurea in archeologia e medicina, ed è stato presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts. A dimostrazione della sua versatilità, è anche sceneggiatore e produttore cinematografico. Grazie al clamoroso successo della trilogia della Biblioteca dei Morti, si è imposto anche come autore di bestseller internazionali.

Questo testo è il secondo capitolo della trilogia Dannati”. Il primo libro si era concluso con il ritorno sulla Terra di Emily Loughty e John Camp. Non tutto però è filato liscio: la riattivazione del MAAC ha allargato il passaggio dimensionale spedendo all’Inferno altri civili, tra cui la sorella e i nipoti di Emily. Emily e il ferito John non perdono tempo, raccolgono forze ed uomini e ripartono per un’altra missione di salvataggio. Come nel primo libro, anche ne “La porta delle tenebre” incontriamo personaggi storici come Garibaldi, Caravaggio, re Enrico VIII e molti altri che conosciamo grazie ai libri di storia.

Seguiamo le guerre per la conquista dei territori grazie alle nuove armi introdotte da John nei suoi viaggi all’Oltre. Un secondo libro che ha gli stessi pregi e difetti del primo capitolo. L’autore si dilunga troppo a lungo su alcune parti molto noiose. Assurdi i “dannati” con l’ animo buono e Garibaldi che vuole portare la pace all’Inferno. I colpi di scena sono telefonati e si capiscono da subito con centinaia di pagine di anticipo. Alla fine il libro è risultato come me l’aspettavo; l’ho comprato solo perché era l’unico testo economico(5 euro) che ho trovato in libreria in questo periodo. Leggerò anche il terzo e ultimo capitolo, Glen Cooper mi piace ma questa trilogia non è il massimo.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il razzismo al contrario dell’Afro-Napoli

Afro-Napoli ha svincolato tutte le calciatrici

Pivetti: Reddito di cittadinanza un’abominio sociale e morale

La tariffa unica per l’assicurazione RC auto

Moody’s taglia rating Italia a Baa3

Muro del bosco di Capodimonte a rischio crollo