Cgia: Imprese pagano 97 miliardi tasse l’anno

Nel 2014, i 5 milioni di aziende presenti in Italia hanno versato 96,9 miliardi di euro di tasse. Lo rileva l'Ufficio studi della Cgia.

MANIFESTAZIONE ARTIGIANI E COMMERCIANTINel 2014(ultimo dato disponibile) i 5 milioni di aziende italiane hanno versato 96,9 miliardi di euro di tasse. Le imposte che hanno garantito il gettito più elevato sono state l’Ires(31 miliardi di gettito), l’Irpef sul reddito pagata dalle persone fisiche(23,5 miliardi), l’Irap (20,9 miliardi) e i tributi locali(oltre 13 miliardi). E’ quanto emerge da un rapporto della Cgia di Mestre.

Il dato non include rifiuti, imposta registro, bollo, canone Rai. Rispetto al 2007(anno pre-crisi), il peso per le imprese è comunque sceso di 18,8 miliardi di euro, calo dovuto alla riduzione del numero delle imprese italiane a causa della crisi(-168 mila). Tra il 2007 e il 2014 il gettito Ires è diminuito di quasi 16 miliardi, quello dell’Irap di 8,6 miliardi e quello dell’Irpef di 4,5 miliardi, mentre le tasse locali sono aumentate di circa 6 miliardi, in buona parte a causa dell’introduzione dell’IMU. Paolo Zabeo, coordinatore della Cgia, ha dichiarato: “In nessun altro Paese d’Europa è richiesto uno sforzo fiscale simile. Nonostante la giustizia civile sia lentissima, il credito venga concesso con il contagocce, la burocrazia abbia raggiunto livelli ormai insopportabili, la Pubblica amministrazione rimanga la peggiore pagatrice d’Europa e il sistema logistico-infrastrutturale registri dei ritardi spaventosi, il peso del fisco sulle aziende rimane ancora troppo elevato”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia