Keplero scopre 1.284 esopianeti

Storica scoperta del telescopio Keplero, l'osservatorio spaziale lanciato in orbita dalla Nasa nel 2009.

PianetiNove pianeti abitabili. E’ la storica scoperta del telescopio Keplero, l’osservatorio spaziale NASA in orbita dal 2009 alla ricerca di “esopianeti”, ossia pianeti di altri sistemi solari.

In un colpo solo, Keplero ha scoperto 1.284 nuovi pianeti, raddoppiando il numero di esopianeti scoperti. 550 dei nuovi pianeti sarebbero rocciosi come la Terra e nove orbitano attorno alla stella nella fascia “abitabile” con temperature di superficie che consentirebbero la presenza di acqua allo stato liquido e forme di vita. Il conto dei mondi alieni sale a 3.284. Prima dei 1284 annunciati oggi Keplero ne aveva infatti indentificati già 2.000. Paul Hertz, direttore della divisione di astrofisica della NASA, ha dichiarato: “Prima che del lancio del telescopio spaziale Keplero non sapevamo se i pianeti esterni al Sistema Solare fossero rari o comuni nella galassia. Grazie a Keplero e alla comunità dei ricercatori, ora sappiamo che ci potrebbero essere più pianeti che stelle: un’informazione utile per le missioni future che ci porteranno più vicini a scoprire se siamo soli nell’universo”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia