Stati Uniti: Batterio resiste a tutti gli antibiotici

Questa tipologia di superbatteri potrebbe rappresentare un grave pericolo per combattere anche le infezioni di routine.

Batterio resiste a tutti gli antibioticiPraticamente invincibile, resiste a tutti gli antibiotici. E’ un super batterio capace di resistere alla colistina, usata come ultima istanza, grazie a un gene chiamato Mcr-1, che può diffondersi tra le specie. L’allarme è stato lanciato dagli scienziati del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Il caso è stato pubblicato sulla rivista “Antimicrobial Agents and Chemotherapy” dell’American Society for Microbiology. Il patogeno, un escherichia coli, è stato trovato in una donna colpita da un’infezione urinaria. Questi super-batteri sono capaci di uccidere fino al 50% dei pazienti da essi colpiti. La scoperta, scrivono gli autori, “preannuncia la comparsa di un batterio davvero resistente ai farmaci”. Pochi mesi fa il primo batterio capace di resistere alla colistina era stato scoperto in Cina. Secondo gli esperti dell’Istituto superiore di Sanità, anche in Italia ci sono superbatteri resistenti a tutti gli antibiotici, ma diversi da quello degli Stati Uniti. Thomas R. Frieden, direttore dei “Centers for Disease Control and Prevention”, ha dichiarato: “Siamo entrati in un’era post-antibiotica. Questo fa capire quanto sia necessario trovare trattamenti contro questi batteri resistenti. Servono nuove cure”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bollo auto abolito con lo spread?

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Comune di Napoli regala stadio San Paolo a De Laurentiis

Il cantiere di piazza Garibaldi

Perché si usa Facebook?

A settembre emergenza rifiuti in Campania