Bankitalia: Debito pubblico a 2.230,8 miliardi di euro. E’ record

Il debito pubblico italiano ad aprile 2016 si è attestato a 2.230,8 miliardi di euro. E' record storico.

Supplementi al Bollettino Statistico. Giugno 2016La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. Ad aprile 2016 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.230,8 miliardi di euro, in aumento di 2,1 miliardi rispetto ai 2.228,7 di marzo 2016. E’ record.

L'incremento del debito è stato inferiore al fabbisogno del mese(7,8 miliardi), grazie alla riduzione di 5,2 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro(a fine aprile pari a 64,7 miliardi; 83,1 miliardi nello stesso periodo del 2015) all'effetto complessivo dell'emissione di titoli sopra la pari, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del cambio dell’euro(0,5 miliardi). Sale la quota del debito pubblico italiano in mano agli stranieri: 776 miliardi di euro sul totale di 2.228,7 miliardi del debito pubblico di marzo. In percentuale sul totale passa così dal 33,6% di febbraio al 34,8%. A aprile 2015 il debito pubblico italiano era pari a 2.194,5 miliardi di euro. Questo significa che è aumentato di 36,3 miliardi in 12 mesi. L’incremento è dell’1,65%. Nel mese di aprile 2016 le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 28,9 miliardi di euro, in calo del 2,03% rispetto al valore registrato nello stesso mese del 2015(29,5 miliardi). Nei primi quattro mesi del 2016, le entrate tributarie nel bilancio dello Stato sono state pari a 118,5 miliardi di euro, in aumento del 2,8% rispetto a quelle relative allo stesso periodo del 2015(115,2 miliardi).

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Birra Napoli si produce a Roma