Coldiretti: 12,5 miliardi di sprechi alimentari

Approvata definitivamente dal Senato la legge contro gli sprechi alimentari. Nel corso dell’anno ogni italiano ha gettato nella spazzatura 76 kg di alimenti.

Sprechi alimentariIeri(2 agosto), il Senato ha approvato in via definitiva il DDL sulla donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi. Il provvedimento, già approvato dalla Camera, diventa legge.

La legge punta all’incremento del recupero e della donazione delle eccedenze alimentari, con priorità della loro destinazione per l’assistenza agli indigenti. Allo stesso tempo si favorisce il recupero di prodotti farmaceutici e altri a fini di solidarietà sociale. In Italia gli sprechi alimentari costano 12,5 miliardi di euro, che vengono persi per il 54% al consumo, per il 15% nella ristorazione, per l’8% in agricoltura e per il 2% nella trasformazione. E’ quanto sostiene la Coldiretti, che accoglie positivamente la nuova legge contro gli sprechi alimentari. Per il 2016 si punta a ridurre gli sprechi di un milione di tonnellate. La situazione resta grave. Dal rapporto Coldiretti emerge che in media nel corso dell’anno ogni italiano ha gettato nella spazzatura 76 kg di alimenti. I Paesi dell’Unione Europea hanno sottoscritto l’impegno del nuovi target di sviluppo sostenibile dell’Onu, che prevede di dimezzare lo spreco alimentare per il 2030, in ogni passaggio della filiera, dal campo alla tavola.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Taglio pensioni d’oro lo chiede l’UE

Come risolvere il problema della spesa pensionistica?

Il caso New York University di Conte

UE: Conti dell’Italia inadeguati nel 2018

Pagamento scrutatori non erogato a Napoli

Eurostat: Cresce divario PIL pro capite Italia e UE