Olimpiadi a Napoli? No, grazie

Il sindaco Luigi De Magistris vuole candidare Napoli ai Giochi Olimpici del 2028. E' diventato pazzo o è la classica baggianata del dopo sbornia?

Luigi De Magistris al Pizza VillageRoma sono almeno 10 anni che le sogna, ora il tormentone arriva anche a Napoli. A cosa mi riferisco? Alle Olimpiadi. Il sindaco Luigi De Magistris ha annunciato la candidatura del capoluogo campano all’edizione 2028.

“Mentre a Roma si discute, a Napoli si decide e intanto nel 2019 avremo le Universiadi, 15 mila atleti da tutto il mondo. Noi ci candidiamo alle Olimpiadi: Napoli è pronta, per il 2028. Perché no?”. Questo è quello che ha dichiarato l’ex pm ai microfoni di RTL 102.5. Una domanda sorge spontanea: Napoli è pronta per organizzare l’evento? La risposta è no. Il Comune ha un disavanzo di 1.068 milioni di euro certificato dalla Corte dei Conti della Campania lo scorso marzo. La storia insegna che organizzare un’Olimpiade si è rivelato diverse volte un disastro economico. Delle ultime 10 edizioni, Los Angeles, organizzatrice nel 1984, è stata l’unica città a chiudere i conti in attivo. Tutte le edizioni successive a quella del 1984 e quella precedente(Mosca 1980) sono state una perdita netta per le amministrazioni pubbliche locali e nazionali. Per approfondire c’è un interessante articolo di Giovanni Zagni de “Linkiesta”.

Vogliamo aumentare il debito per organizzare le Olimpiadi? No problem. Guardiamo però lo stato in cui versa la città di Napoli. Nel capoluogo campano c’è un trasporto pubblico da terzo mondo e gli automobilisti devono fare uno slalom tra le buche presenti su molte strade. I parchi pubblici sono sommersi dalla vegetazione e in alcuni casi diventano discariche a cielo aperto. Vogliamo parlare dei monumenti storici? A Scampia c’è una villa rustica di epoca romana abbandonata a se stessa. Il lungomare liberato da De Magistris rappresenta un pericolo per i passanti, dato che ci sono tante balaustre pericolanti. La verità è che i cittadini napoletani fanno le Olimpiadi ogni giorno grazie all’inefficienza dell’amministrazione comunale. Il sindaco De Magistris può organizzare solo il Pizza Village sulla pista ciclabile del lungomare, le Olimpiadi a Napoli sono solo utopia.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia