Produzione Italia -22% dal 2007 al 2016

La crisi affossa la produzione industriale in Italia: -22% dal 2007 al 2016. Anche gli investimenti hanno subito un tracollo.

Produzione Italia -22% dal 2007La produzione industriale in Italia nel periodo 2007-2016 è scesa del 22%. La contrazione è stata più elevata rispetto a Francia e Germania. I dati sono stati diffusi dall’Unctad, conferenza Onu sul commercio mondiale.

Fatto 100, nel 2010, l’indice della produzione per tutti i tre Paesi, si registra che in Italia nel 2007 esso era pari a 118, per scendere nel 1 trimestre 2016 a 92. In Germania andamento regolare, l’indice del 2007 a 104, nel 2016 a 109. In Francia nello stesso periodo da 113 l’indice passa a 101 quest’anno. Dati negativi anche sul fronte degli investimenti, che da inizio crisi a oggi sono crollati di 5,5 punti. Nel primo trimestre 2007 in Italia si fecero investimenti pari al 22% del PIL. Nel primo trimestre 2016 gli investimenti sono stati pari al 16,5% del prodotto interno lordo. Il crollo è stato più marcato dal 2011 in poi, ma Germania e Francia hanno tenuto meglio. A Parigi e dintorni si è passati dal 23% del PIL del 2007 al 21,8% del 2016, a Berlino sono rimasti intorno al 20%.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia