Produzione Italia -22% dal 2007 al 2016

La crisi affossa la produzione industriale in Italia: -22% dal 2007 al 2016. Anche gli investimenti hanno subito un tracollo.

Produzione Italia -22% dal 2007La produzione industriale in Italia nel periodo 2007-2016 è scesa del 22%. La contrazione è stata più elevata rispetto a Francia e Germania. I dati sono stati diffusi dall’Unctad, conferenza Onu sul commercio mondiale.

Fatto 100, nel 2010, l’indice della produzione per tutti i tre Paesi, si registra che in Italia nel 2007 esso era pari a 118, per scendere nel 1 trimestre 2016 a 92. In Germania andamento regolare, l’indice del 2007 a 104, nel 2016 a 109. In Francia nello stesso periodo da 113 l’indice passa a 101 quest’anno. Dati negativi anche sul fronte degli investimenti, che da inizio crisi a oggi sono crollati di 5,5 punti. Nel primo trimestre 2007 in Italia si fecero investimenti pari al 22% del PIL. Nel primo trimestre 2016 gli investimenti sono stati pari al 16,5% del prodotto interno lordo. Il crollo è stato più marcato dal 2011 in poi, ma Germania e Francia hanno tenuto meglio. A Parigi e dintorni si è passati dal 23% del PIL del 2007 al 21,8% del 2016, a Berlino sono rimasti intorno al 20%.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Istat: Disoccupazione settembre al 9,9%