Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

Boom di migranti in Italia nel 2016

Immagine
Il governo Renzi-Gentiloni segna finalmente un record. Il 2016 sarà ricordato per il boom di sbarchi di migranti. Il bilancio di fine anno reso noto dal Viminale parla infatti di un aumento del 17,84% di arrivi via mare rispetto al 2015. I migranti giunti al 30 dicembre 2016 risultano essere 181.283 contro i 153.842 del 2015. Rispetto al 2014 l’aumento è del 7,8%, allora i migranti sbarcati furono 169.304. Il Viminale sottolinea anche nel 2016 un boom di arrivi di minore stranieri non accompagnati: sono stati 24.929 contro i 12.360 del 2015.

Licenziati Almaviva Roma frutto della globalizzazione

Immagine
Chiude la sede di Roma del call center Almaviva e sono già partite le lettere di licenziamento dei 1.666 dipendenti. Con il rifiuto da parte delle Rsu(rappresentanze sindacali unitarie) dell’ipotesi di accordo, è fallito infatti anche l’ultimo tentativo di mediazione lanciato dal ministero dello Sviluppo economico.

Dal primo gennaio 2017 aumenta spesa per luce e gas e scatta riforma delle tariffe elettriche

Immagine
L’Autorità per l’energia rende noto che dal primo gennaio 2017 le bollette dell’energia elettrica e del gas saranno più pesanti per “colpa” del rialzo del prezzo del petrolio. Il costo della luce aumenterà dello 0,9%, mentre il prezzo del gas salirà del 4,7%. Nel dettaglio, per l’elettricità la spesa per la famiglia tipo nell’anno scorrevole(compreso tra l’1 aprile 2016 e il 31 marzo 2017) sarà di 498 euro, con una variazione del -1,5% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente(1 aprile 2015 - 31 marzo 2016), corrispondente ad un risparmio di circa 8 euro. Per il gas la spesa della famiglia tipo nello stesso periodo sarà di circa 1.022 euro, comunque con una variazione del -6,5% rispetto all’anno scorrevole, corrispondente a un risparmio di 71 euro.

Istat: Italia sempre più povera e vecchia

Immagine
Oggi(29 dicembre) l’Istat ha presentato il rapporto “Annuario statistico italiano 2016”, che riepiloga la situazione del 2015. Esce fuori un quadro desolante per la nostra nazione. L’Italia è un Paese sempre più vecchio e con 6,5 milioni di persone che “sognano” un lavoro. Questa cifra esce fuori sommando ai disoccupati le forze di lavoro potenziali. La forza lavoro è rappresentata da persone che non cercano lavoro ma sarebbero pronte ad accettarlo.

Agcom certifica crisi editoria

Immagine
Nel settore dell’editoria, nel mese di settembre 2016, la vendita di quotidiani è risultata di poco superiore a 2,6 milioni di copie, in flessione di circa il 9,5% rispetto a settembre 2015. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio sulle comunicazioni pubblicati ieri(28 dicembre) da Agcom. Il quadro competitivo vede leggermente diminuire le vendite di RCS Mediagroup, mentre si rafforzano il Gruppo Editoriale l’Espresso e il gruppo Caltagirone.

La rete rossa in via Don Bosco

Immagine
Lo scorso luglio Alfredo Di Domenico(noto come Bukaman) segnalava la “pericolosa” fermata ANM 1.109 di via Don Bosco. Chiunque passava in quel punto rischiava di cadere da un’altezza di 4 metri per l’assenza delle balaustre. Cosa ha fatto il Comune di Napoli?

La crescita dei voucher con il governo Renzi

Immagine
Matteo Renzi non è più presidente del consiglio. Il suo posto è stato preso da Paolo Gentiloni, la versione sobria del segretario del Partito Democratico. L’addio è arrivato troppo tardi, visto che ha fatto danni irrimediabili, soprattutto nel mondo del lavoro.

Per mano mia

Immagine
Per mano mia” è un libro di Maurizio De Giovanni e pubblicato da Einaudi. L’autore è nato a Napoli nel 1958. Nel 2005 partecipa ad un concorso indetto da Porsche Italia riservato a giallisti emergenti presso il Gran Caffè Gambrinus. Inventa quindi un racconto ambientato nella Napoli degli anni ‘30 intitolato “I vivi e i morti”. Il racconto è la base di un romanzo edito da Graus Editore nel 2006, “Le lacrime del pagliaccio”, poi riedito l’anno dopo con il titolo “Il senso del dolore”: ha così inizio la serie di inchieste del commissario Luigi Alfredo Ricciardi.

BCE: Servono 8,8 miliardi per Monte dei Paschi di Siena

Immagine
E’ di 8,8 miliardi di euro l’aumento di capitale per Monte dei Paschi di Siena richiesto dalla Banca Centrale Europea. Lo rivela il quotidiano “Il Sole 24 Ore”, citando una lettera di Eurotower, che fa riferimento agli stress test di luglio. Si tratta di 3,8 miliardi in più rispetto agli iniziali 5 approvati dal Cda e dell’Assemblea straordinaria di MPS per la ricapitalizzazione dell’istituto senese e per evitarne così il fallimento.

La discarica nei giardini della principessa Iolanda

Immagine
La bellissima scalinata che vedete nella foto si trova a Capodimonte, nel comune di Napoli. Il luogo è denominato giardini della principessa Iolanda e quella scalinata è un ponte culturale che collega le Catacombe di San Gennaro con la Reggia e il Museo di Capodimonte. E’ un percorso quasi obbligato per i turisti che visitano Napoli.

Classifiche a confronto. Il Napoli perde 3 punti e aumenta il distacco dalla prima

Immagine
Il 22 dicembre si è giocata l’ultima giornata del 2016. La Serie A è andata in “ferie”, si tornerà in campo il 7 e 8 gennaio 2017. Nel 2015 l’ultima giornata dell’anno è stata la 17esima, mentre quest’anno siamo arrivati alla 18esima giornata. Ho deciso di fare un confronto tra le due classifiche.

E’ morto George Michael, il fondatore dei Wham!

Immagine
Il cantante britannico George Michael è morto ieri(25 dicembre) a 53 anni. Michael divenne celebre negli anni ‘80 quando fondò con Andrew Ridgeley gli “Wham!”, gruppo cult del periodo. Secondo il manager Lippman sarebbe deceduto per un’insufficienza cardiaca. La famiglia chiede che sia rispettata la privacy in questo difficile momento.

Incassi per 2,27 miliardi dal canone Rai in bolletta

Immagine
Nel 2016 il canone Rai è stato inserito nella bolletta elettrica. L’operazione, voluta fortemente dal governo Renzi, è stato un successo. L’Agenzia delle Entrate stima al 31 dicembre 2016 un incasso complessivo di 2,27 miliardi di euro dal canone TV. L’ha comunicato la direttrice Rossella Orlandi lo scorso 21 dicembre durante l’audizione alla Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria.

Deutsche Bank e Credit Suisse trovano accordo con Stati Uniti

Immagine
Deutsche Bank e Credit Suisse hanno raggiunto un accordo con il Dipartimento di Giustizia USA per risolvere la disputa legata ai mutui subprime, protagonisti della grande crisi del 2008. La banca tedesca verserà 7,2 miliardi di dollari, una cifra inferiore rispetto ai 14 miliardi inizialmente temuta da Deutsche Bank. In base all’intesa, la banca tedesca pagherà una sanzione di 3,1 miliardi e darà 4,1 miliardi a sostegno dei consumatori USA attraverso finanziamenti o altro tipo di assistenza per i proprietari di casa e i mutuatari. Credit Suisse, invece, verserà 5,8 miliardi di dollari per risolvere la disputa sui titoli cartolarizzati garantiti da mutui. In base all’intesa la banca elvetica pagherà al dipartimento di Giustizia USA una multa di 2,48 miliardi di dollari e rimborserà ai consumatori americani 2,8 miliardi di dollari nei prossimi 5 anni.

Famiglie europee sempre più povere

Immagine
Un’indagine della Banca Centrale Europea sul reddito delle famiglie in 18 stati dell’Eurozona mette in rilievo un aumento delle diseguaglianze. Il coefficiente di Gini, un indice di concentrazione per misurare la diseguaglianza nella distribuzione del reddito o anche della ricchezza, è salito dello 0,5% passando dal 68% al 68,5%. Il valore 0 corrisponde a una completa uguaglianza, mentre il 100% riflette la massima disuguaglianza. Il rapporto prende in considerazione l’intervallo temporale 2010-2014 e registra una diminuzione della ricchezza delle famiglie europee del 10%, a causa soprattutto della svalutazione degli immobili legata alla crisi. Il 10% delle famiglie possiede oltre la metà della ricchezza complessiva.

Ucciso a Milano il terrorista di Berlino

Immagine
L’uomo ucciso la scorsa notte a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, è il terrorista della strage di Berlino. L’identificazione come Anis Amri è arrivata sia dai tratti somatici sia dalla comparazione delle impronte. Ma andiamo con ordine. Lunedì scorso(19 dicembre) un camion è piombato sulla folla nel mercatino di Natale a Berlino. Nella folle corsa del tir sono morte 12 persone. 48 i feriti di cui 14 in gravissime condizioni.

Lavoratori Almaviva Napoli accettano schiavismo

Immagine
“Sul call center Almaviva Contact è stata raggiunta un’intesa transitoria per evitare i licenziamenti. Rsu Napoli firmano e lavoriamo per intesa duratura. Rsu Roma scelgono di no”. E’ quanto si legge in un tweet di questa notte del viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova.

Contributi erogati alla stampa per l’anno 2015

Immagine
Il 16 dicembre 2016 il governo ha pubblicato i contributi erogati alla stampa per l’anno 2015. Il sostegno all’editoria è stato ridotto notevolmente negli ultimi anni, ma si tratta comunque di una cifra cospicua: 35.894.573,89 euro. In questa speciale classifica svetta la testata “Avvenire” con 4.190.335,03 euro. Per il quotidiano cattolico si tratta di una conferma: era in testa anche nel 2014, 2013 e 2012.

Istat: Una famiglia su 3 senza internet

Immagine
Una famiglia su tre non ha ancora accesso a Internet da casa in Italia. E’ la foto scattata dall’Istat nel rapporto “Cittadini, imprese e ICT” anno 2016. La quota di chi dispone d’accesso è aumentata dal 66,2% al 69,2% rispetto al 2015. Le famiglie con una connessione a banda larga passano dal 64,4% al 67,4%. Nel 2016 i non utenti del web sono ancora più di un terzo(34,9%). In particolare, tra i giovani, non si è mai connesso il 15,3% dei ragazzi tra gli 11 e i 14 anni.

Via libera al Salva-risparmio

Immagine
Via libera di Camera e Senato alla risoluzione di maggioranza sulla relazione del governo sul “Salva-risparmio”. Con la relazione l’esecutivo chiedeva al Parlamento l’autorizzazione ad un maggiore indebitamento fino a 20 miliardi di euro per eventuali interventi a sostegno del sistema bancario. Nel voto era necessario il superamento della maggioranza assoluta.

I tassi da usura della Fiat

Immagine
Il 2016 si chiude con l’offerta lanciata dalla Fiat all’inizio di dicembre. Il gruppo automobilistico italo-americano “regala” 2.500 euro di sconto minimo garantito con finanziamento a tassi agevolati(TAN 0%, TAEG 3,13%). Peccato che l’offerta sia valida solo su vetture in pronta consegna.

Inps: Boom di voucher nei primi 10 mesi del 2016

Immagine
La riforma del lavoro del governo Renzi inizia a mostrare tutti i suoi limiti. Nei primi 10 mesi dell’anno sono stati stipulati 1.370.320 contratti a tempo indeterminato a fronte di 1.308.680 cessazioni. Il saldo è positivo per 61.640 unità ma è dell’89% inferiore a quello dello stesso periodo del 2015(+588.039), quando erano in vigore gli sgravi contributivi per le assunzioni stabili. Lo rileva l’Inps nell’Osservatorio sul precariato.

Il giorno dei morti

Immagine
Il giorno dei morti” è un libro di Maurizio De Giovanni e pubblicato da Einaudi. L’autore è nato a Napoli nel 1958. Nel 2005 partecipa ad un concorso indetto da Porsche Italia riservato a giallisti emergenti presso il Gran Caffè Gambrinus. Inventa quindi un racconto ambientato nella Napoli degli anni ‘30 intitolato “I vivi e i morti”. Il racconto è la base di un romanzo edito da Graus Editore nel 2006, “Le lacrime del pagliaccio”, poi riedito l’anno dopo con il titolo “Il senso del dolore”: ha così inizio la serie di inchieste del commissario Luigi Alfredo Ricciardi.

Nuovo caso di meningite in Toscana

Immagine
Un bambino di 4 anni è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Meyer di Firenze per la meningite. La diagnosi confermata dal laboratorio d’immunologia del pediatrico fiorentino è di sepsi da meningococco di tipo C. Dalla documentazione risulta che il bambino era stato vaccinato nel 2013.

Cgia: Italia in deflazione come nel 1959

Immagine
L’Italia riparte solo a parole. Il 2016 si chiude in deflazione, con un calo medio dei prezzi al consumo pari allo 0,1%. Non succedeva dal 1959. Lo fa sapere l’ufficio studi della Cgia di Mestre, che ha monitorato la variazione media dei prezzi di 200 voci nei primi 11 mesi dell’anno.

Facebook introduce strumento contro bufale

Immagine
Uno strumento per segnalare le notizie false che appaiono sul web. A offrirlo ai suoi utenti è Facebook. Adam Mosseri, che sovrintende tutta la squadra che cura il News Feed del social network, ha spiegato in un lungo post le nuove soluzioni che l’azienda sta testando per risolvere il problema.

Amazon a Vercelli con polo logistico

Immagine
Con un investimento di 65 milioni di euro Amazon aprirà a Vercelli un nuovo polo di distribuzione per il Nord-Ovest. Il centro di 100 mila metri quadrati porterà 600 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’apertura. Quello di Vercelli sarà il terzo polo di distribuzione in Italia, dopo quelli di Passo Corese(Rieti) e di Castel San Giovanni(Piacenza).

Bankitalia: Debito pubblico a 2.223,8 miliardi di euro

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A ottobre 2016 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.223,8 miliardi di euro, in aumento di 11,2 miliardi rispetto ai 2.212,6 di settembre 2016. Nei primi 10 mesi del 2016 il debito è aumentato di 51,1 miliardi di euro.

De Masi: Con Renzi sono raddoppiati i poveri

Immagine
Matteo Renzi si è dimesso dopo la batosta al Referendum Costituzionale del 4 dicembre. Il posto del segretario del Partito Democratico è stato preso da Paolo Gentiloni, la versione sobria di Renzi. Da questo punto di vista non è cambiato nulla. Il nuovo premier proseguirà l’opera neo liberista del suo predecessore. Cosa ci ha lasciato Renzi?

Osvaldo Napoli arrestato dai Forconi

Immagine
Il Movimento dei Forconi si è presentato davanti alla Camera dei Deputati per arrestare i parlamentari. Nel 2014 la Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale il Porcellum, ovvero la legge elettorale con cui si è andati a votare nel 2006, 2008 e 2013.

Vincenzo De Luca indagato per voto di scambio

Immagine
C’è un’ipotesi di reato, istigazione al voto di scambio, nel fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica di Napoli sulle dichiarazioni espresse dal governatore della Campania, Vincenzo de Luca, nel corso di un incontro con circa 300 amministratori locali ai quali chiedeva di darsi da fare per far votare Sì al referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre. Lo riferiscono alcuni organi di stampa.

Napoli: Voragine in zona ospedaliera

Immagine
Giornata infernale ieri(12 dicembre) nella zona ospedaliera di Napoli. Una voragine in via Cardarelli ha mandato in tilt il traffico e l’accesso al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli.

Il premier Gentiloni presenta la lista dei ministri

Immagine
Il presidente del Consiglio incaricato Paolo Gentiloni ha sciolto la riserva con la quale aveva accettato l’incarico di formare il governo. Dopo un lungo colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Gentiloni ha comunicato alla stampa la lista dei ministri del suo governo.

Aosta è la città dove si vive meglio. Napoli perde 6 posizioni

Immagine
Aosta è la città dove si vive meglio. In coda Vibo Valentia, preceduta da Reggio Calabria e Caserta. Lo stabilisce la 27esima edizione della ricerca annuale de “Il Sole 24 Ore” dedicata alla “Qualità della vita nelle province italiane”. La vincitrice 2015, Bolzano, retrocede al settimo posto. La ricerca, svolta sulle 110 province, si articola su sei settori, costruiti a loro volta su sette indicatori, che danno luogo a sei graduatorie di tappa e dunque alla classifica finale.

Oxfam: In Europa quattro paradisi fiscali

Immagine
Sono quindici i paradisi fiscali societari più aggressivi al mondo secondo il nuovo rapporto “Battaglia fiscale” pubblicato oggi(12 dicembre) da Oxfam. “I paradisi fiscali aiutano le multinazionali a sottrarre risorse alle casse degli Stati generando diseguaglianze”. E’ l’analisi della direttrice di Oxfam Italia, Elisa Bacciotti.

Champions League: Il Napoli becca il Real Madrid agli ottavi

Immagine
Sorteggiati a Nyon gli ottavi di finale di Champions League. Dalle urne è uscito un avversario ostico e un abbordabile per le italiane. Il Napoli affronterà il Real Madrid, squadra detentrice del trofeo. La Juventus, invece, se la vedrà con il “modesto” Porto.

Il Napoli di Sarri torna a volare

Immagine
Pioggia di reti al Sant’Elia per il Napoli di Maurizio Sarri che risponde presente alla corsa al secondo posto in campionato, utile per l’accesso diretto alla Champions League. Azzurri che dilagano per cinque reti a zero trascinati da uno strepitoso Dries Mertens, autore di una tripletta. Le altre due reti portano la firma di Marek Hamsik e Piotr Zieliński.

Mattarella dà l’incarico a Gentiloni

Immagine
Sergio Mattarella ha conferito l’incarico a formare un nuovo governo a Paolo Gentiloni che si è riservato di accettare e riferire al più presto al Presidente della Repubblica.

Il posto di ognuno

Immagine
Il posto di ognuno” è un libro di Maurizio De Giovanni e pubblicato da Einaudi. L’autore è nato a Napoli nel 1958. Nel 2005 partecipa ad un concorso indetto da Porsche Italia riservato a giallisti emergenti presso il Gran Caffè Gambrinus. Inventa quindi un racconto ambientato nella Napoli degli anni ‘30 intitolato “I vivi e i morti”. Il racconto è la base di un romanzo edito da Graus Editore nel 2006, “Le lacrime del pagliaccio”, poi riedito l’anno dopo con il titolo “Il senso del dolore”: ha così inizio la serie di inchieste del commissario Luigi Alfredo Ricciardi.

Frontex: Record di migranti in Italia

Immagine
L’impennata di sbarchi di migranti degli ultimi 8 mesi fa diventare il 2016 l’anno record per numero arrivi in Italia. Il totale dei migranti individuati nel Mediterraneo centrale nei primi 11 mesi del 2016 sale quindi a 173 mila, un quinto in più dello stesso periodo dell’anno precedente. E’ quanto emerge dai diffusi da Frontex, l’Agenzia europea per le frontiere.

Nalbero somiglia alla piramide sociale?

Immagine
Due giorni fa(7 dicembre), il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha acceso “Nalbero” l’attrazione del Natale 2016 realizzata alla Rotonda Diaz sul lungomare Caracciolo.

BCE: Acquisti Quantitative easing estesi a dicembre 2017

Immagine
Il programma di Quantitative easing della Banca Centrale Europea durerà almeno fino a dicembre 2017. Questa è la decisione presa dal direttivo della BCE. Inizialmente il programma QE doveva durare fino a settembre 2016, poi l’anno scorso la BCE ha deciso di estenderlo fino a marzo 2017. Oggi è arrivata questa ulteriore proroga. L’Eurotower manterrà stabile a 80 miliardi di euro al mese il ritmo di acquisti di debito del Quantitative easing fino a marzo 2017. Da aprile 2017 gli acquisti continueranno al ritmo di 60 miliardi al mese. La misura del Quantitative easing è stata presa dal board dell’Eurotower per cercare di spingere al rialzo l’inflazione che, secondo le previsioni, resterà ancora a lungo lontana dall’obiettivo del 2%. La BCE ha confermato che il programma di acquisti può essere esteso o ampliato nelle dimensioni in futuro.

Comune di Napoli sfrutta disoccupati con voucher

Immagine
“Avviso Pubblico per la selezione di lavoratori disoccupati disposti ad effettuare presso il Comune di Napoli prestazione di lavori di tipo accessorio retribuiti mediante voucher”. Questo è il bando apparso ieri(7 dicembre) sul sito del Comune di Napoli. Tutto bene? Mica tanto. L’amministrazione di Luigi De Magistris ha posto dei requisiti molto selettivi per partecipare al bando:

Elezioni anticipate o governo di responsabilità nazionale?

Immagine
Oggi(7 dicembre) si riunirà la Direzione del Partito Democratico, dopo il risultato del referendum che ha bocciato la riforma costituzionale. Il parlamentino dem è convocato alle 15 per l’analisi della situazione politica. E i lavori saranno trasmessi in diretta streaming. C’è attesa per il confronto tra Matteo Renzi e la minoranza dem.

Il delirio di Luca Barbareschi

Immagine
La schiacciante vittoria del No al Referendum Costituzionale ha fatto perdere la testa a tanti seguaci di Matteo Renzi. Il direttore de “Il Foglio”, Claudio Cerasa, ha detto che il vero vincitore è comunque Renzi, che con il “suo” referendum ha preso il 40% nonostante tutto e tutti. Alla fiera della baggianata ha partecipato anche Luca Barbareschi.

Istat: Il 28,7% dei residenti a rischio povertà

Immagine
Nel 2014 si stima che il reddito netto medio annuo per famiglia sia di 29.472 euro. Considerando l’inflazione, il reddito medio resta stabile in termini reali rispetto al 2013. Ma dal 2009 il potere d’acquisto delle famiglie si è ridotto complessivamente del 12%. E’ quello che emerge dal rapporto Istat “Condizioni di vita e reddito”.

La sconfitta di Matteo Renzi

Immagine
La netta vittoria del No al Referendum Costituzionale ha provocato un terremoto politico in Italia. Il premier Matteo Renzi ha annunciato le dimissioni: “Il popolo italiano ha parlato in modo inequivocabile e netto. Il No ha vinto e mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. L’esperienza del mio governo finisce qui”.

Vittoria netta del No al Referendum Costituzionale

Immagine
Il risultato del Referendum sulla riforma costituzionale nelle 61.551 sezioni in cui si è votato in Italia è stato del 59,95% per il No e del 40,05% per il Sì. Nelle 1.618 sezioni all’Estero ha prevalso il Sì con il 64,70%, ma il dato è ininfluente. Il dato complessivo è 59,11% per il No e 40,89% per il Sì.

Matteo Renzi vota al seggio senza documento

Immagine
Alle 7 si sono aperti i seggi per il referendum sulla riforma costituzionale nelle 61.551 sezioni elettorali, ripartite nei 7.998 comuni. Sono chiamati a votare 46.714.950 elettori che dovranno esibire un documento di identità e la tessera elettorale. Questa regola sembra non valere in una sezione della scuola “Edmondo De Amicis” di Pontassieve.

Regione Campania compra autobus scartati dalla Polonia

Immagine
“Abbiamo consegnato oggi 23 autobus, 12 dei quali andranno ad Ischia, 5 nell’area flegrea, alcuni dei quali saranno utilizzati per il servizio urbano di Quarto e i rimanenti nei comuni vesuviani/stabiesi”. Questo è quello che ha scritto Vincenzo De Luca su Facebook il 23 novembre scorso.