Famiglie europee sempre più povere

Il 10% delle famiglie possiede oltre la metà della ricchezza complessiva. E' quanto emerge da un'indagine della Banca Centrale Europea.

Famiglie europee sempre più povereUn’indagine della Banca Centrale Europea sul reddito delle famiglie in 18 stati dell’Eurozona mette in rilievo un aumento delle diseguaglianze. Il coefficiente di Gini, un indice di concentrazione per misurare la diseguaglianza nella distribuzione del reddito o anche della ricchezza, è salito dello 0,5% passando dal 68% al 68,5%. Il valore 0 corrisponde a una completa uguaglianza, mentre il 100% riflette la massima disuguaglianza. Il rapporto prende in considerazione l’intervallo temporale 2010-2014 e registra una diminuzione della ricchezza delle famiglie europee del 10%, a causa soprattutto della svalutazione degli immobili legata alla crisi. Il 10% delle famiglie possiede oltre la metà della ricchezza complessiva.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pagamento scrutatori non erogato a Napoli

Taglio pensioni d’oro lo chiede l’UE

Severgnini: Avete visto cosa è successo ai Paesi usciti dall’euro?

Come risolvere il problema della spesa pensionistica?

Eurostat: Cresce divario PIL pro capite Italia e UE

Il caso New York University di Conte