Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

Istat: Disoccupazione dicembre al 12%

Immagine
Oggi(31 gennaio), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di dicembre 2016 il tasso di disoccupazione è al 12%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e dello 0,4% nei dodici mesi. E’ il livello più alto da giugno 2015. Il numero dei disoccupati, pari a 3.103 mila, aumenta dello 0,3% rispetto a novembre 2016(+9 mila) e del 4,9% su base annua(+144 mila).

64,5 miliardi di euro svaniti dall’Italia per colpa dei lavoratori stranieri

Immagine
I media ci stanno raccontando un sacco di balle sui migranti. Molti pseudo intellettuali continuano a dire che gli stranieri servono per occupare i posti di lavoro(quelli sottopagati) rifiutati dagli italiani e per pagare le pensioni. Sarà vero? Non si sa. Al momento l’unica cosa certa è che grazie agli immigrati una parte della ricchezza esce fuori dal nostro Paese.

Napoli: Una discarica a piazza Garibaldi

Immagine
Lavori in corso da una parte, degrado e sporcizia dall’altra. Napoli città turistica è anche questa: cartolina da piazza Garibaldi. Per chi non lo sapesse, piazza Garibaldi è una delle piazze più importanti e affollate della città in quanto si affaccia su di essa la stazione centrale, nonché una stazione della linea 1, linea 2 e della Circumvesuviana.

In Italia cibo più caro della media UE

Immagine
I prezzi medi per il cibo, le bevande non alcoliche e il tabacco in Italia sono più alti di 9 punti percentuali rispetto alla media europea e comunque superiori a quelli medi di Germania e Belgio mentre sono in linea con quelli francesi. E’ quello che emerge dai dati Eurostat. I prezzi più alti per il cibo e le bevande si pagano in Danimarca(145% rispetto al 100 della media UE a 28) e i più bassi in Polonia(63%).

Cgia: Debiti PA verso imprese a 65 miliardi

Immagine
Le aziende private vanterebbero crediti per 65 miliardi di euro per forniture, manutenzioni o lavori fatturati alla Pubblica Amministrazione. Sono dati rilevati dalla Cgia di Mestre dalla Banca d’Italia.

La sconfitta dello Stato a Napoli

Immagine
“Ora me ne devo solo andare, devo trovare qualcuno che mi fa lavorare, domattina potrò fare anche migliaia di panini, ma qui non posso restare”. E’ quello che ha dichiarato il salumiere Ciro Scarciello alla versione online del “Corriere del Mezzogiorno”. Lo hanno isolato, hanno detto di non entrare nel negozio, vogliono affamarlo, lo minacciano. A Napoli ha vita breve.

Istat: Aumenti retribuzioni al minimo storico

Immagine
Nel 2016 le retribuzioni contrattuali orarie dei lavoratori italiani sono aumentate dello 0,6%. Si tratta dell’aumento più basso mai registrato dall’inizio delle serie storiche, cioè dal 1982. Lo comunica l’Istat.

ISS: Serve legge nazionale su obbligo vaccini

Immagine
“Un accordo storico tra lo Stato e le Regioni per una nuova legge nazionale che renda obbligatorie tutte le vaccinazioni previste nel Piano di prevenzione vaccinale 2017-19 in Italia”. Lo comunica l’Istituto superiore di sanità(ISS).

Eurispes: Quasi metà delle famiglie non arriva a fine mese

Immagine
Fino a qualche settimana fa una massa di politici rincoglioniti dicevano che l’Italia era ripartita. Ma la vita reale è un’altra e la conferma arriva dal rapporto 2017 dell’Eurispes. Il 48,3% delle famiglie non arriva alla fine del mese e il 44,9% per arrivarvi deve usare i risparmi. Solo una famiglia su quattro risparmia.

Le 100 città più viste al mondo 2017

Immagine
Hong Kong, Bangkok e Londra sono le tre destinazioni top del mondo, per arrivi internazionali, secondo i dati di Euromonitor International sulle 100 città più visitate al mondo.

Italicum: Consulta boccia ballottaggio e pluricandidature

Immagine
Dopo tanta attesa è arrivata la sentenza della Corte Costituzionale sulla legittima della legge elettorale Italicum sollevate in cinque ordinanze giunte dai tribunali di Messina, Torino, Perugia, Genova e Trieste. Sono stati dichiarati illegittimi il ballottaggio e le pluricandidature.

Bukaman si arrende all’assenza delle istituzioni

Immagine
C’è chi delle buche stradali ne ha fatto soggetti d’arte, come Davide Luciano. A Napoli invece il dissesto stradale ha fatto nascere Bukaman, un supereroe con pantaloni arancioni e felpa bianca con il nome d’arte stampato a caratteri cubitali. Il nome d’anagrafe invece è Alfredo Di Domenico ed un infermiere dell’ospedale Cardarelli.

L’estate fredda

Immagine
L’estate fredda” è un libro di Gianrico Carofiglio e pubblicato da Einaudi. L’autore è nato a Bari nel 1961. Magistrato dal 1986, ha lavorato come pretore a Prato, Pubblico Ministero a Foggia e come Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari. È stato eletto senatore per il Partito Democratico nel 2008. “L’estate fredda” arriva in libreria nel 2016 ed è la dodicesima opera dello scrittore-magistrato barese.

Si rischia un nuovo Vajont a Campotosto?

Immagine
“Ad oggi non ci sono evidenze che sia in esaurimento la sequenza sismica iniziata con il terremoto dello scorso 24 agosto 2016 nell’Appennino Centrale e proseguita poi con altre scosse il 26 ed il 30 ottobre e, da ultimo, il 18 gennaio”. E’ quello che afferma la Commissione Grandi Rischi.

Batteria causa incendi del Samsung Galaxy Note 7

Immagine
Samsung Electronics ha individuato nel design e nelle manifattura delle batterie il problema che nei mesi scorsi ha colpito i suoi Galaxy Note 7, costringendo il gruppo a ritirarli dai mercati e a sospenderne a ottobre 2016 la produzione per i timori sulla sicurezza.

RgS: Dipendenti statali sempre più vecchi

Immagine
I dipendenti statali sono sempre più vecchi. Secondo la Ragioneria generale dello Stato(RgS), alla fine del 2015, l’età media nel pubblico impiego ha raggiunto la soglia dei 49,8 anni e e nel 2020 toccherà i 53,6 anni. Nel periodo 2001-2015, l’età media riferita al totale del personale è cresciuta di 6 anni e 4 mesi, anche se con differenze notevoli tra i vari comparti.

Carrefour annuncia esuberi e chiusure in Italia

Immagine
Non si placa l’emergenza lavoro nella grande distribuzione organizzata. La mancata crescita dei consumi ha messo in grosse difficoltà i grandi ipermercati. Carrefour “imita” Auchan e annuncia tagli in Italia. La multinazionale francese chiuderà i punti vendita a Borgomanero(Novara), Trofarello(Torino) e Pontecagnano(Salerno). Gli esuberi sono 500. Lo riferisce una nota di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UILTuCS che annunciano mobilitazione per il 27 e 28 gennaio 2017 e precisano che l’annuncio di Carrefour è di ieri(20 gennaio). Ma non finisce qui. I sindacati hanno aggiunto: “Sono state anche anticipate una serie di esigenze organizzative che implicherebbero un ulteriore peggioramento delle condizioni di lavoro per i dipendenti”.

Voucher in calo, +27% licenziamenti disciplinari

Immagine
Con le norme sulla tracciabilità dei voucher entrate in vigore dalla seconda metà di ottobre si ferma la corsa all’acquisto dei buoni lavoro, che a dicembre 2016 resta in linea con lo stesso mese del 2015. Lo scrive l’Inps nel Rapporto sul precariato. A dicembre sono stati venduti 11,5 milioni di voucher a fronte degli 11,4 milioni venduti a dicembre 2015. Nel 2016 sono stati venduti 133,8 milioni di voucher in aumento del 23,9% sul 2015.

BCE lascia invariati tassi e conferma Quantitative easing

Immagine
La Banca Centrale Europea ha lasciato invariati i tassi d’interesse. Il tasso principale rimane fermo al minimo storico dello 0%, quello sui depositi bancari a -0,40% e quello di rifinanziamento marginale a 0,25%. La BCE ha confermato che gli acquisti del piano di “Quantitative easing” procederà al ritmo di 80 miliardi di euro mensili fino a marzo 2017, per calare a 60 miliardi da aprile 2017. Il programma QE continuerà fino a dicembre 2017, ma l’istituto di Francoforte ha già comunicato che potrà essere ampliato se le prospettive economiche peggiorassero. La misura del Quantitative easing è stata presa dal board dell’Eurotower per cercare di spingere al rialzo l’inflazione che, secondo le previsioni, resterà ancora a lungo lontana dall’obiettivo del 2%.

Ingv: Oltre 47 mila scosse dal 24 agosto 2016

Immagine
La Rete sismica nazionale dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia(Ingv) ha localizzato 500 scosse(in media una ogni 3 minuti) tra ieri e oggi. Dal 24 agosto 2016 la sequenza sismica ha fatto registrare un numero complessivo di scosse superiore alle 47.000. Tra queste, circa 960 i terremoti di magnitudo compresa fra 3 e 4; 57 fra 4 e 5 e 9 quelli di magnitudo 5 o superiore. Nel Centro Italia è in atto una sequenza sismica mai vista in precedenza. Per questo motivo l’Ingv non esclude il verificarsi di terremoti di magnitudo comparabile o superiore a quelli di ieri.

Consiglio d’Europa: Italia regoli conflitto parlamentari

Immagine
“L’Italia deve introdurre norme chiare e applicabili per regolare "la spinosa questione del conflitto d’interessi dei parlamentari. Perché questa situazione insoddisfacente si traduce in un processo difficile di verifica delle possibili cause di ineleggibilità e incompatibilità, che rischia di compromettere efficacia dell’intero sistema”. E’ quanto afferma l’organo anticorruzione del Consiglio d’Europa in una delle 12 raccomandazioni del rapporto sull’Italia, in cui analizza le misure anticorruzione di parlamentari e magistrati. In particolare, si chiede di introdurre limiti più stringenti per la partecipazioni dei magistrati alla politica e mettere fine alla possibilità per i giudici di mantenere il loro incarico se vengono eletti o nominati per posizioni negli enti locali.

Ingv: Sequenza sismica mai vista

Immagine
Oggi(18 gennaio) sono state registrate numerosi eventi sismici nella provincia di L’Aquila tra Montereale, Pizzoli,  Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno. Dopo le tre scosse di magnitudo superiore a 5 registrate nell’arco di un’ora, alla 14.33 c’è stato un ulteriore terremoto di magnitudo 5.

Il seno prosperoso di Milica Pavlovic

Immagine
La donna che vedete nella foto si chiama MilicaPavlovic. A molti questa informazione dirà poco o nulla, anche perché la maggioranza dei lettori non conosce questa tizia. Cosa fa nella vita?

Tre forti scosse di terremoto in Centro Italia

Immagine
Il terremoto è un incubo senza fine nel Centro Italia. Questa mattina(18 gennaio) ci sono state 47 scosse nel giro di due ore e in una sola ora, tra le 10.25 e le 11.25, tre scosse sopra magnitudo 5. La prima alle 10.25, magnitudo di 5.1 gradi della scala Richter. Il sisma ha avuto epicentro in un’area compresa tra Amatrice(RI), Montereale(AQ), Capitignano(AQ) e Campotosto(AQ).

Classifica sindaci, prima Appendino. De Magistris quarto

Immagine
Una classifica per i più virtuosi e apprezzati sindaci italiani vede vincere di gran lunga Chiara Appendino la sindaca di Torino. La “grillina” ha il 7% di consenso in più dall’insediamento. La ricerca condotta per “Il Sole 24 ore” vede al secondo posto di gradimento il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e sul podio anche Federico Pizzarotti sindaco di Parma.

Oxfam: L’1% al mondo ricco come restante 99%

Immagine
I primi otto uomini più facoltosi al mondo detengono la ricchezza di 3,6 miliardi di più poveri, in pratica l’1% possiede quanto il restante 99%. E’ quanto emerge dal rapporto Oxfam “Un’economia per il 99%”, diffuso in vista del Forum economico che si apre domani(17 gennaio) a Davos, in Svizzera.

UE chiede a Italia manovra aggiuntiva

Immagine
Brutte notizie per i residenti in Italia. L’Unione Europea ha deciso di intascare la cambiale data a Matteo Renzi per vincere il referendum costituzionale. Secondo quanto riporta il quotidiano “La Repubblica”, Bruxelles chiederebbe una manovra aggiuntiva di circa 3,4 miliardi di euro che aggiusti il deficit strutturale.

Serenata senza nome

Immagine
Serenata senza nome” è un libro di Maurizio De Giovanni e pubblicato da Einaudi. L’autore è nato a Napoli nel 1958. Nel 2005 partecipa ad un concorso indetto da Porsche Italia riservato a giallisti emergenti presso il Gran Caffè Gambrinus. Inventa quindi un racconto ambientato nella Napoli degli anni ‘30 intitolato “I vivi e i morti”. Il racconto è la base di un romanzo edito da Graus Editore nel 2006, “Le lacrime del pagliaccio”, poi riedito l’anno dopo con il titolo “Il senso del dolore”: ha così inizio la serie di inchieste del commissario Luigi Alfredo Ricciardi.

Cgia: Sofferenze bancarie a 186,7 miliardi di euro

Immagine
Al 30 settembre 2016 le sofferenze del nostro sistema bancario sono state di 186,7 miliardi di euro lordi. In nessun altro Paese UE la quantità complessiva dei crediti deteriorati è arrivata a tale importo. Lo indica la Cgia di Mestre.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.229,4 miliardi di euro

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A novembre 2016 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.229,4 miliardi di euro, in aumento di 5,6 miliardi rispetto ai 2.223,8 di ottobre 2016. Nei primi 11 mesi del 2016 il debito è aumentato di 56,7 miliardi di euro.

Raid in uffici ospedale Nola

Immagine
L’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola(Napoli) torna nuovamente alla ribalta mediatica. Ignoti si sono introdotti nella notte negli uffici amministrativi dell’ospedale rovistando in alcune stanze. Gli sconosciuti sarebbero entrati dalla finestra dell’ufficio del direttore sanitario, sospeso nei giorni scorsi a seguito delle immagini di due utenti del Pronto soccorso adagiati sul pavimento per la mancanza di barelle. Sul caso indagano i carabinieri di Nola. Intervenuti sul posto anche i militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna. Gli uffici sono stati chiusi per verificare un eventuale furto. “Chi voleva rubare?” si chiede su Facebook,  il presidente della Campania Vincenza De Luca, che quando è scoppiato il caso ha chiesto di licenziare i medici responsabili dei responsabili del Pronto soccorso e del presidio ospedaliero.

Milik può tornare in gruppo

Immagine
Da Villa Stuart arrivano notizie positive per Arkadiusz Milik. L’attaccante polacco è guarito e può tornare ad allenarsi con il gruppo. Milik ha ricevuto il via libera dal professor Mariani che lo ha visitato stamattina a Roma.

Corte Costituzionale boccia referendum su articolo 18

Immagine
La Corte Costituzionale ha bocciato il referendum sull’articolo 18. Ha invece dichiarato ammissibili quelli sui voucher e sulla responsabilità solidale negli appalti. Tutti e tre i quesiti erano stati presentati dalla Cgil, con 3,3 milioni di firme.

Il monumento ingabbiato dalla pubblicità

Immagine
Il bellissimo monumento che vedete nella foto è dedicato ad Armando Diaz ed è situato nella omonima rotonda lungo via Caracciolo. L’opera fu inaugurata il 24 maggio 1936. Il monumento misura circa 5 metri ed è costituito da una statua equestre in bronzo su un basamento in marmo. Il monumento nasce dalla necessità di far vedere la statua equestre quale punto di riferimento anche dal mare.

Abi: Rendere noti debitori insolventi delle banche salvate

Immagine
“Se le banche vengono salvate con i soldi pubblici è eticamente giusto che si conoscano i nomi dei primi 100 debitori”. Questo è la dichiarazione choc fatta da Antonio Patuelli, presidente dell’Abi. La proposta sta facendo molto discutere.

Ospedale Nola: Cure a terra meglio che niente

Immagine
Non si placano le polemiche per il servizio del TG5 sul pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola(Napoli), dove i pazienti sono curati a terra, senza barelle, separati dal pavimento solo da copertine.

La grande truffa del Monte dei Paschi di Siena

Immagine
Quante frottole ci hanno raccontato sulla crisi del Monte dei Paschi di Siena. Alcuni media hanno scritto che l’Italia collasserà se non viene salvata la banca legata al Partito Democratico. E’ vero? No. La diffusione del terrore è servita per spianare la strada al decreto salva-risparmio, un altro “regalo” di 20 miliardi di euro al sistema bancario italiano.

Istat: Disoccupazione novembre all’11,9%

Immagine
Oggi(9 gennaio), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di novembre 2016 il tasso di disoccupazione è all’11,9%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e dello 0,5% nei dodici mesi. Il numero dei disoccupati, pari a 3.089 mila, aumenta dell’1,9% rispetto a ottobre 2016(+57 mila) e del 5,7% su base annua(+165 mila).

Al pronto soccorso di Nola pazienti visitati sul pavimento

Immagine
Qualcosa di incredibile è stato mostrato oggi(8 gennaio) in un servizio del TG5. In un ospedale i pazienti vengono visitati sul pavimento(foto). Dove si è verificata questa cosa vergognosa? In un Paese del terzo mondo? No.

In fondo al tuo cuore

Immagine
In fondo al tuo cuore” è un libro di Maurizio De Giovanni e pubblicato da Einaudi. L’autore è nato a Napoli nel 1958. Nel 2005 partecipa ad un concorso indetto da Porsche Italia riservato a giallisti emergenti presso il Gran Caffè Gambrinus. Inventa quindi un racconto ambientato nella Napoli degli anni ‘30 intitolato “I vivi e i morti”. Il racconto è la base di un romanzo edito da Graus Editore nel 2006, “Le lacrime del pagliaccio”, poi riedito l’anno dopo con il titolo “Il senso del dolore”: ha così inizio la serie di inchieste del commissario Luigi Alfredo Ricciardi.

Cgia: Italia a livelli pre-crisi in 2024

Immagine
L’Italia riparte. Questo è il ritornello che ci ha propinato l’ex premier Matteo Renzi per diversi mesi. La vita reale è un’altra cosa e gli italiani l’hanno fatto capire con il referendum costituzionale del dicembre scorso. L’Italia ha chiuso il 2016 in deflazione, non accadeva dal 1958. E il futuro?

Frontex: Record di migranti in Italia nel 2016

Immagine
I migranti arrivati in Europa attraverso la rotta centro-mediterranea, che riguarda soprattutto l’Italia e in misura molto minore Malta, sono aumentati del 20% nel 2016. I migranti sbarcati nel nostro Paese sono stati 181.436, circa il 18% in più dell’anno precedente(153.842) e oltre il 6% in più del 2014 che pure aveva registrato 170.100 arrivi. E’ il numero più alto mai rilevato. Sono dati dell’agenzia europea Frontex.

Rischio demenza aumenta con smog

Immagine
Chi vive vicino a strade trafficate ha un rischio maggiore di sviluppare demenza a causa dell’inquinamento. Lo afferma uno studio pubblicato dalla rivista “Lancet”, secondo cui chi sta a meno di 50 metri da vie ad alto scorrimento ha un rischio del 7% maggiore rispetto a chi vive a più di 300.

In Italia c’è un’emergenza meningite?

Immagine
Da alcuni mesi i media parlano ogni giorno dei casi di meningite che si verificano in Italia. Qualcuno ha scritto anche che c’era una carenza di vaccini per fermare la “presunta” epidemia. Una domanda sorge spontanea: nel nostro Paese c’è un’emergenza meningite? In Italia si registrano in media 1.000 infezioni di meningite ogni anno, il 10% delle quali si rivela mortale. Cosa è cambiato? La differenza è che prima non se ne parlava, ora è diventato uno degli argomenti dei telegiornali.

Deutsche Bank verserà 95 milioni di dollari agli Stati Uniti

Immagine
La Deutsche Bank, accusata dalle autorità USA di frode fiscale, ha accettato di pagare 95 milioni di dollari. “La giustizia ha fatto riconoscere alla banca di aver agito per evitare le imposte”, ha annunciato in un comunicato Preet Bharara, uno dei procuratori dello Stato di New York.

Far west in pieno giorno a Napoli, ferita bambina di 10 anni

Immagine
Terrore tra la folla nel centro storico di Napoli. Una bambina di 10 anni è stata colpita a un piede da una pallottola vagante nel quartiere Forcella. Nella stessa circostanza sono rimasti feriti anche tre immigrati senegalesi, durante il mercato della Maddalena che conta numerosi commercianti di colore.

FMI: Distribuzione reddito sia più equa

Immagine
Torna di attualità la continua e costante crescita della diseguaglianza nel mondo. Le persone che detengono la ricchezza del 50% della popolazione più povera sono sempre più poche. Siamo passati dai 388 del 2010 ai 62 del 2016. A poche settimane dalla pubblicazione del rapporto 2017 “Grandi disuguaglianze crescono” di Oxfam, anche il Fondo Monetario Internazionale pone il problema della concentrazione della ricchezza. “Una distribuzione del reddito più equa rappresenta non solo una buona politica sociale, ma anche una buona politica economica”. Così la direttrice del FMI Christine Lagarde, intervistata dal quotidiano tedesco “Handelsblatt”. La donna francese ha aggiunto: “Negli ultimi 20 anni, il reddito del 10% più ricco della popolazione è salito del 40%, mentre i ceti più deboli quasi non guadagnano”.

Petrolio supera i 55 dollari al barile

Immagine
Nel primo giorno di contrattazioni 2017 e per la prima volta dal luglio 2015, i contratti sul petrolio hanno superato la soglia dei 55 dollari al barile, arrivando fino a 55,2 dollari. Il Brent è salito a 58,37 dollari, anche in questo caso ai massimi da luglio 2015, con un balzo di oltre il 2%. A fine giornata la quotazione dell’oro nero si è attestata sui 52 dollari al barile.

Il degrado nella piazzetta del quadrivio di Secondigliano

Immagine
Il quadrivio di Secondigliano è una zona al confine tra il rione Monterosa e il corso di Secondigliano. Questo luogo è ricordato soprattutto per una tragedia. Il 23 gennaio 1996 il crollo di un tunnel sotterraneo, che prevedeva l’unificazione nel sottosuolo dell’asse mediano tra Miano e la rotonda di Arzano, provocò l’esplosione di una condotta del gas e squarciò la terra. Si aprì una voragine di 40 metri di diametro e profonda alcune decine.

Nel 2016 spesi 95 miliardi per gioco d’azzardo

Immagine
La crisi economica ha fatto diventare l’italiano un giocatore d’azzardo. Sono in crescita coloro che tentano la fortuna con Lotteria, Superenalotto, Gratta e vinci e altre cose svuota tasche. La raccolta complessiva dell’industria del gioco nel 2016 è stata di 95 miliardi di euro, 7 miliardi in più rispetto al 2015. E’ quanto emerge da un rapporto pubblicato dall’agenzia specializzata Agipronews.