BCE lascia invariati tassi e conferma Quantitative easing

La Banca centrale europea, come ampiamente previsto, ha lasciato invariati i tassi principali. Da aprile il QE avrà un ritmo mensile di 60 miliardi sino alla fine di dicembre 2017.

Donna con euroLa Banca Centrale Europea ha lasciato invariati i tassi d’interesse. Il tasso principale rimane fermo al minimo storico dello 0%, quello sui depositi bancari a -0,40% e quello di rifinanziamento marginale a 0,25%. La BCE ha confermato che gli acquisti del piano di “Quantitative easing” procederà al ritmo di 80 miliardi di euro mensili fino a marzo 2017, per calare a 60 miliardi da aprile 2017. Il programma QE continuerà fino a dicembre 2017, ma l’istituto di Francoforte ha già comunicato che potrà essere ampliato se le prospettive economiche peggiorassero. La misura del Quantitative easing è stata presa dal board dell’Eurotower per cercare di spingere al rialzo l’inflazione che, secondo le previsioni, resterà ancora a lungo lontana dall’obiettivo del 2%.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il razzismo al contrario dell’Afro-Napoli

Pivetti: Reddito di cittadinanza un’abominio sociale e morale

Cgia: Sud peggio della Grecia

Napoli: Forno crematorio in funzione entro fine anno

Vicenda Afro-Napoli diventa caso nazionale

Quanto costa mantenere un’auto in Italia?