Zecca di Stato stamperà moneta celebrativa per Totò

Per i 50 anni dalla morte di Antonio De Curtis la Zecca di Stato conia una moneta da 5 euro.

Zecca di Stato stamperà moneta per TotòLa Zecca di Stato conierà una moneta celebrativa dal valore nominale di 5 euro in onore di Antonio de Curtis, in arte Totò, in occasione dei 50 anni dalla morte del grande comico napoletano. La moneta celebrativa è contenuta all’interno del catalogo delle emissioni 2017 della Repubblica italiana presentato ieri(3 febbraio) in esclusiva al World Money Fair di Berlino.

La moneta di Totò sarà ufficialmente coniata il prossimo settembre, quando saranno anche chiariti gli esemplari prodotti e il prezzo di ognuno. Voluta dalla commissione tecnico-artistica creata dal Ministero dell’Economia, la moneta di Totò è stata disegnata dall’incisore Uliana Pernazza. Sul dritto della moneta, un ritratto di Totò con la bombetta, ispirato alla celebre foto di Guy Bourdin, del 1955. Sul rovescio, le mani del comico nella caratteristica “mossa”, con l’indice e il pollice che si toccano a intreccio. Sempre sul retro ci sarà il valore, 5 euro, con 2 date 1967 e 2017. Il primo è l’anno della morte del principe della risata, 15 aprile 1967, mentre l’anno 2017 sta per ricordare i 50 anni della morte di Totò. In passato il Principe de Curtis era già finito su una moneta celebrativa: Totò aveva speso 50 grammi in oro per farsi raffigurare, nel 1962, come un imperatore romano, di profilo e con tanto di stemma araldico. Quella moneta Totò la regalava agli amici più cari, come a voler lasciare la parte più nobile di se stesso. Dal 1937 e fino alla morte nel 1967, Totò interpretò ben 97 film quasi sempre come attore protagonista, quasi 4 all’anno.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato ex penicillina

Istat: PIL pro capite Sud metà di Nord

Centro di accoglienza migranti a Secondigliano

Tari in bolletta elettrica

Contributi erogati alla stampa per l’anno 2017

Cimiteri comunali di Napoli senza illuminazione