In estate giù le Vele di Scampia

A Palazzo Chigi sono state firmate le convenzioni per la riqualificazione delle periferie di 24 città. Tra i progetti finanziati anche quello di abbattimento delle Vele di Scampia.

Vele di ScampiaOggi(6 marzo) il premier Paolo Gentiloni ha incontrato ventiquattro sindaci a Palazzo Chigi per firmare le convenzioni per la riqualificazione delle periferie italiane. I 2,1 miliardi di euro dell’intervento saranno integrati da altri fondi pubblici e privati per un totale di 3,9 miliardi.

Il presidente del Consiglio ha dichiarato: “Le città sono la locomotiva dell’economia e le città italiane sono le più antiche e belle del mondo. Investire sulle città significa investire sulla competitività del nostro Paese”. Tra i progetti finanziati anche quello di abbattimento delle Vele di Scampia. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha detto: “La convenzione sulle periferie firmata oggi porterà i fondi per finanziare un progetto a cui teniamo tantissimo: a Napoli abbatteremo le vele di Scampia prima dell’estate di quest’anno”. Delle quattro Vele ne resterà in piedi solo una che riqualificata e trasformata, diverrà sede della Città metropolitana.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Birra Napoli si produce a Roma