In estate giù le Vele di Scampia

A Palazzo Chigi sono state firmate le convenzioni per la riqualificazione delle periferie di 24 città. Tra i progetti finanziati anche quello di abbattimento delle Vele di Scampia.

Vele di ScampiaOggi(6 marzo) il premier Paolo Gentiloni ha incontrato ventiquattro sindaci a Palazzo Chigi per firmare le convenzioni per la riqualificazione delle periferie italiane. I 2,1 miliardi di euro dell’intervento saranno integrati da altri fondi pubblici e privati per un totale di 3,9 miliardi.

Il presidente del Consiglio ha dichiarato: “Le città sono la locomotiva dell’economia e le città italiane sono le più antiche e belle del mondo. Investire sulle città significa investire sulla competitività del nostro Paese”. Tra i progetti finanziati anche quello di abbattimento delle Vele di Scampia. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha detto: “La convenzione sulle periferie firmata oggi porterà i fondi per finanziare un progetto a cui teniamo tantissimo: a Napoli abbatteremo le vele di Scampia prima dell’estate di quest’anno”. Delle quattro Vele ne resterà in piedi solo una che riqualificata e trasformata, diverrà sede della Città metropolitana.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli