Matteo Salvini contestato dai centri sociali a Napoli

Momenti di forte tensione tra le forze dell'ordine e i ragazzi dei centri sociali cittadini accorsi all'esterno della sede del quotidiano "Il Mattino". Guarda il video.

Ragazzi dei centri sociali bloccano l'ingresso de "Il Mattino"Proteste contro Matteo Salvini davanti alla sede del quotidiano “Il Mattino”, a Napoli, dove era atteso il leader della Lega Nord per un forum con i giornalisti. Un gruppo di giovani, appartenenti ai centri sociali, ha cercato di bloccare l’ingresso dello storico quotidiano.

Le forze dell’ordine hanno rimosso il blocco: agenti in tenuta antisommossa hanno spostato di peso alcuni ragazzi. I manifestanti si sono spostati dall’altra parte della strada dove vengono tenuti sotto controllo dagli agenti. Le tensioni sono proseguite e ci sono stati scontri tra forze dell’ordine e manifestanti. Un giornalista free-lance è stato identificato, riferisce la Questura, dopo avere reiteratamente tentato di superare il cordone disposto per tenere a bada un gruppo di manifestanti. Gli scontri di oggi lasciano temere ben peggiori attacchi sabato(11 marzo) al comizio leghista annunciato in città. Salvini sarà anche un razzista, ma quelli dei centri sociali hanno un concetto di democrazia aleatorio: zittiscono chi non la pensa come loro. Senza contare che alcuni di loro si comportano come dei camorristi.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Donna intubata sommersa dalle formiche

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo