Equitalia: 21 milioni di contribuenti hanno debiti

I dati dell'amministratore delegato della società di riscossione Ernesto Maria Ruffini in audizione alla Camera. Chieste 600 mila rottamazioni.

24/10/2011 Roma, nella foto il logo di Equitalia, la società' incaricata dall'Agenzia delle Entrate della riscossione dei tributi“Ci sono circa 21 milioni di contribuenti che risultano avere debiti a vario titolo con gli oltre 8 mila enti creditori per cui esercita la riscossione Equitalia”. Lo ha detto l’amministratore delegato della società pubblica di riscossione Ernesto Maria Ruffini in audizione in Commissione Finanze alla Camera. Il 53% ha accumulato pendenze che non superano i 1.000 euro.

Il magazzino, cioè i carichi residui da riscuotere affidati a Equitalia dal 2000 al 2016 ammonta a 817 miliardi di euro ma la quota su cui azioni di recupero potranno ragionevolmente avere più efficacia si ferma a 51,9 miliardi di euro. Alla data del 23 marzo 2017 sono state presentate circa 600 mila domande di adesione alla definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione delle cartelle. La media giornaliera è passata da 2.689 domande al giorno registrate fino a metà gennaio, a 9.426 domande al giorno nel periodo successivo con un picco di oltre 17 mila richieste al giorno, nell’ultimo periodo rilevato.

Delle 600 mila domande presentate, circa 25 mila non avevano i requisiti formali per la loro corretta presa in carico. Delle 575.000 istanze che avevano i requisiti ne sono state lavorate circa 502.000 per un controvalore complessivo di circa 8,3 miliardi di euro. I contribuenti hanno scelto il pagamento in forma rateale nel 73% delle circa 600 mila istanze presentate a Equitalia, mentre il versamento in un’unica soluzione nel 27%. In particolare, chi ha scelto il pagamento dilazionato, in nove casi su dieci ha optato per il numero massimo di rate(5 con ultima scadenza a settembre 2018).

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia