Fitch abbassa rating Italia a BBB

L'agenzia di rating che dà giudizi sul debito di aziende e Stati ha abbassato il merito di credito da BBB+ a BBB.

Fitch abbassa rating Italia a BBBFitch ha abbassato il rating dell’Italia, ovvero il giudizio sulla solidità finanziaria dello Stato, portandolo da BBB+ a BBB. Questo significa che la qualità dei titoli del debito pubblico italiano è passata da media a discutibile. L’outlook resta stabile. “Il declassamento è dovuto ai maggiori rischi di un governo debole o instabile e a un aumento dell’influenza dei populismi”. Questo è quello che scrive l’agenzia di rating. Secondo gli analisti, il Paese sconta la debole crescita, la non marcata riduzione del debito(1,7 del PIL nel 2018 anziché l’1,2% indicato nel DEF) e la vulnerabilità del sistema bancario. Per Fitch, sul ritardo nel risanamento dei conti incidono le prossime elezioni. L’agenzia di rating stima che il PIL dell’Italia crescerà dello 0,9% quest’anno e dell’1% nel 2018, che porterebbe il Prodotto interno lordo reale oltre il 5% sotto il livello del 2007.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Birra Napoli si produce a Roma

I nuovi autobus ANM a Napoli