3 Italia rimodula piani base Power 10 e Power 15

L'operatore 3 Italia a partire dal 3 luglio 2017 modifica i piani Power 10 e Power 15 rinominandoli in Power 29. Il costo è di 50 centesimi settimanali. Consumatori sul piede di guerra.

3 Italia“Da mezzanotte il tuo piano tariffario sarà Power 29 e rinnovo al costo di 50 centesimi a settimana”. Questo è l’SMS ricevuto il 4 luglio 2017 dai clienti 3 Italia con i piani base Power 10 e Power 15. L’operatore di telefonia mobile imita le rimodulazioni di Tim e Vodafone introducendo il piano base a pagamento. Peccato che molti clienti non hanno ricevuto l’SMS di preavviso con 30 giorni di anticipo.

3 Italia, a differenza degli altri due operatori, non ha in catalogo nessuna tariffa base gratuita che rispetti i piani dettati dall’UE. Quello fatto da 3 Italia è un sopruso ai danni dei consumatori. In tutto questo l’Agcom continua a dormire. Perché l’operatore mobile ha trasformato il piano base a pagamento? 3 Italia scrive: “Per intervenute modifiche delle condizioni strutturali di mercato e dell’offerta”. In poche parole, l’introduzione del piano tariffario a pagamento Power 29 avviene perché anche gli altri operatori l’hanno messo in catalogo. Un libero mercato al contrario, dove l’unico a rimetterci è il consumatore. Power 29 prevede le seguenti novità:

  • Tariffa voce: 29 centesimi al minuto per chiamare tutti i numeri nazionali, senza scatto alla risposta e tariffazione ad effettivi secondi di conversazione 
  • Tariffa sms: 29 centesimi per SMS verso tutti i numeri nazionali
  • Tariffa Internet sotto rete 3 e in Roaming Nazionale: 20 centesimi/20MB 
  • Costo 0,50 centesimi alla settimana con addebito sul credito residuo. Tale costo viene scontato nel caso in cui sia attiva o venga successivamente attivata un’opzione.

Tantissimi clienti hanno inviato una mail di protesta tramite posta elettronica certificata all’indirizzo e-mail servizioclienti133@pec.h3g.it. Nell’oggetto bisogna scrivere “Modifica Power 10 e Power 15”. Chiedete la restituzione dei 50 centesimi e segnalate la mancanza di una tariffa base gratuita nel catalogo 3 Italia.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

Scampia tagliata fuori dal trasporto pubblico

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Il business degli affidi

Sbarchi migranti in calo del 83,30%