BCE: Dal 2007 scomparse 727 banche

Dallo scoppio della crisi finanziaria globale a oggi, in Europa sono scomparse 727 banche. Dal 2018 e regole del gioco saranno uguali per tutte le 3.154 banche europee.

Sportello bancomat della bancaDall’inizio della crisi in Europa sono “scomparse” 727 banche. Nel 2007 erano 3.881 mentre oggi sono 3.154. Lo certifica la Banca Centrale Europea nel suo ultimo rapporto sul settore. Il calo è progressivo e inarrestabile: solo nei primi 3 mesi di quest’anno il totale degli istituti attivi nell’Unione Europea è sceso di 13 unità.

A fine marzo operavano 34 grandi gruppi, 602 banche medie e 2.518 piccoli istituti. Sono questi ultimi i più colpiti dalla riduzione in atto nel settore: in soli 9 mesi hanno cessato l’attività autonoma più di 140 piccole banche(erano 2.661 a fine giugno 2016). Nello stesso periodo gli asset sono scesi di 1.006 miliardi, da 34.988 miliardi a fine giugno 2016 a 33.982 a fine marzo 2017. Dal 2018 gli istituti sotto soglia saranno sottoposti a un’unica, comune metodologia per il monitoraggio annuale, quell’insieme di misure(che va dagli stress test alle ispezioni in loco) che concorre a fissare i livelli minimi di patrimonio personalizzati per ogni banca, le famigerate soglie Srep. Finora questa regola era valsa solo per i 130 gruppi con più di 30 miliardi di asset. In Italia a essere coinvolte saranno 462 banche, di cui 355 del credito cooperativo, stando agli ultimi dati diffusi dalla Banca d’Italia: un universo da 8.500 sportelli e 74 mila dipendenti.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Ronaldo alla Juventus. In Spagna è accusato di evasione fiscale

Rimodulazione Vodafone a ritmo di musica

Tre e Wind lasciano clienti senza connessione dati

Acquisto Ronaldo fa indignare ex operai Fca di Pomigliano

La vittoria della Francia multietnica e l’inutilità del canone TV