Il delirio di De Luca su ambiente e legalità

La Campania è una regione all'avanguardia nelle politiche di tutela dell'ambiente e di rispetto della legalità. E' quello che dice Vincenzo De Luca ma un dossier di Legambiente dice il contrario.

Vincenzo De Luca“La Campania è una regione all’avanguardia nelle politiche di tutela dell’ambiente e di rispetto della legalità. Da questo punto di vista non c’è una regione più monitorata della nostra e che abbia fatto più investimenti in tal senso negli ultimi due anni”. Lo ha detto Vincenzo De Luca in conferenza stampa.

Il governatore della Campania ha aggiunto: “Questa amministrazione regionale si è impegnata fin da subito per la rimozione di tonnellate di ecoballe. Sono stati investiti 40 milioni di euro per il controllo e il monitoraggio della Terra dei Fuochi”. In pratica, un vero e proprio delirio quello fatto da De Luca, che si scontra con la realtà dei fatti. Iniziamo con la rimozione delle ecoballe. Il bando della Regione ha appaltato 5 lotti su 8 per un totale di 476.794 tonnellate di ecoballe. Poca roba rispetto ai 6 milioni di tonnellate presenti in Campania. Chiariamo che è un buon inizio, ma non risolve definitivamente il problema. Passiamo al problema dei roghi tossici. I soldi buttati(ops investiti) dalla Regione Campania sono serviti per acquistare un aereo ATR 42 e i droni. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: i roghi sono aumentati invece di diminuire. A smentire De Luca ci ha pensato un dossier di Legambiente. I dati fotografano una regione che da punto di vista delle politiche ambientali è al bivio. Le fiamme hanno mandato in fumo tra maggio e luglio 13.037 ettari di superfici boschive, quattro volte la superficie bruciata in tutto il 2016. Ma non finisce qui. La Campania è in testa della classifica dell’illegalità anche nel ciclo del cemento costiero, con 764 infrazioni accertate dalle Capitanerie di porto e dalle altre forze dell’ordine. In totale sono 70 mila gli edifici abusivi.

Lo ribadisco ancora una volta: la Campania è una regione all'avanguardia nelle politiche di tutela dell'ambiente e di rispetto della legalità. Da questo punto di vista non c'è una regione più monitorata della nostra e che abbia fatto più investimenti in tal senso negli ultimi due anni.

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Lunedì 28 agosto 2017

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Napoli: Ragazza aggredita da un migrante

La vittoria della Francia multietnica e l’inutilità del canone TV

Rimodulazione Vodafone a ritmo di musica

Dove vedere le gare di Serie A?

Il calo degli sportelli bancari in Italia

Lo strano caso del Peter Pan Park a Fuorigrotta