Roma: Migranti lanciano dalle finestre bombole di gas contro agenti

Sassi, bottiglie incendiarie e bombole gas contro gli agenti di polizia. La gestione dei migranti sta diventando insonstenibile in Italia. Guarda il video.

Migrante lancia bombola del gas dalla finestraI migranti servono per occupare i posti di lavoro rifiutati dagli italiani e per pagare le pensioni. Questo è il ritornello che sentiamo spesso in televisione. Al momento sappiamo che l’emergenza ci costa quasi 5 miliari di euro all’anno e che i lavoratori stranieri fanno evaporare una parte della nostra ricchezza.

L’altra cosa certa è che i migranti hanno fatto aumentare il numero di indigenti e di criminali nel nostro Paese. L’ultimo caso di cronaca è accaduto a Roma. Sgomberati i giardini di piazza Indipendenza, occupati da circa 100 migranti già occupanti di uno stabile in via Curtatone. L’intervento si è reso necessario dopo il rifiuto di ieri(23 agosto) ad accettare una sistemazione alloggiativa offerta dal Comune di Roma e per il possesso di bombole di gas e bottiglie incendiarie. L’intervento della polizia ha provocato diversi scontri con i migranti che hanno cominciato a tirare bottiglie e bombole di gas(video). Gli agenti hanno risposto con gli idranti. Le forze dell’ordine hanno comunicato: “L’ uso dell’idrante ha evitato che venissero accesi fuochi e liquidi infiammabili”. Due i fermati tra i migranti. Gli altri, invece, si sono spostati in piazza dei Cinquecento, vicino alla stazione Termini e in altre vie limitrofe. Molti dei migranti sono stati trasferiti all’ufficio immigrazione per occuparsi della loro assistenza. L’accoglienza indiscriminata porterà la guerra in Italia. E’ finito il tempo del perbenismo ipocrita.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

De Magistris: Disponibile ad una candidatura in Campania

I danni del Federalismo fiscale

Svimez: Cresce divario tra Sud e resto d’Italia

Il caso ex Ilva di Taranto

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive