Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

Cgia: Equitalia pagava in ritardo i fornitori

Immagine
Equitalia ha violato la normativa sui tempi di pagamento. La denuncia è sollevata dalla Cgia di Mestre che ha analizzato la banca dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze(MEF) sui pagamenti delle pubbliche amministrazioni. Nel 2016 Equitalia Spa, soppressa il 1 luglio 2017, ha saldato le fatture dei propri fornitori in ritardo rispetto ai tempi previsti per legge.

Italia maglia nera in UE per inquinamento

Immagine
L’inquinamento atmosferico in Europa causa ogni anno la morte di oltre 500.000 persone e ha costi esterni stimati da 330 a 940 miliardi di euro, tra il 2% e il 6% del PIL comunitario. Il Particolato atmosferico(Pm), il biossido di azoto(NO2) e l’ozono(O3) sono gli inquinanti più critici. L’Italia è maglia nera nell’Unione Europea con 90 mila morti premature a causa dell’inquinamento atmosferico e 1.500 decessi per milione di abitanti. Sicilia sud est, bacino Padania, Roma, Napoli, Frosinone e Puglia, le aree più colpite.

In calo gli sbarchi di migranti in Italia

Immagine
L’esodo incontrollato di migranti dalla Libia verso l’Italia sembra finito. L’entrata in vigore del codice di condotta per le Organizzazioni Non Governative(ONG) nel Mediterraneo ha fatto calare gli sbarchi. Dal primo gennaio 2017 al 28 settembre 2017 sono stati 104.082 i migranti giunti sulle coste italiane, -21,18% rispetto al 2016. Nello stesso periodo dello scorso anno, infatti, sbarcarono 132.043 persone. I dati sono forniti dal ministero dell’Interno.

Dal primo ottobre aumenta prezzo gas e cala l’energia elettrica

Immagine
L’Autorità per l’energia rende noto che dal primo ottobre 2017 le bollette del gas saranno più pesanti, ma caleranno quelle dell’energia elettrica. Il costo del gas aumenterà del 2,8%, mentre il prezzo dell’energia elettrica scenderà dello 0,7%. Il rincaro del gas è dovuto soprattutto all’atteso aumento delle quotazioni per il maggior consumo nella stagione autunnale.

Lo strano caso della scuola Virgilio I

Immagine
Una scuola viene chiusa per una ristrutturazione e non riapre più. Non è una sceneggiatura da film comico, ma è quello che è accaduto nel Comune di Napoli. La scuola Virgilio I si trova nel rione Monterosa, nella zona nord del capoluogo campano. Nel 2012 la Regione Campania decide di accorpare questa scuola al 58° CD Kennedy. Viene creato un IC con perdita di 1 autonomia.

UE: Italia prima per evasione IVA

Immagine
L’Italia è il Paese dell’Unione Europea con evasione di IVA più elevata. Secondo l’ultimo rapporto della commissione UE, il gap tra il gettito IVA prevedibile e quello realmente incassato è stato di 35 miliardi di euro nel 2015, il più alto di tutta l’Unione Europea in valore assoluto. Nel 2015 l’Europa ha perso 152 miliardi in IVA non incassata. In Italia la situazione è comunque migliorata: nel 2014 il gap era di 38 miliardi(sempre record nell’UE)e nel 2011 quasi 41 miliardi, anche grazie alle misure antifrode messe in campo nel 2015(“split payment” e “reverse charge”). In percentuale, dal 2011 c’è stato un miglioramento del “tax gap” del 3%. In UE è sceso dal 14% al 12,7%. Il gap più elevato in termine percentuali è in Romania(37,18%), Slovacchia(29,4%) e Grecia(28,3%). L’Italia è quarta con il 25,78%. Il più basso in Spagna(3,5%) e Croazia(3,9%). Presto arriverà una proposta legislativa contro l’evasione di IVA, che riguarda soprattutto le vendite transnazionali.

Napoli: Immigrati in rivolta contro la polizia

Immagine
Napoli è diventata una città dove ognuno fa quello che vuole. L’ultimo caso di cronaca si è verificato a pochi passi dalla stazione centrale. Durante i controlli della polizia di Stato nella zona di Piazza Garibaldi e Porta Nolana è stato fermato in via Marvasi un cittadino della Costa d’Avorio.

Twitter testa tweet di 280 caratteri

Immagine
Twitter abbandona il limite di 140 caratteri. Il microblog dei cinguettii ha annunciato che sta testando con un gruppo di utenti tweet di 280 caratteri, cioè il doppio del limite storico. L’hashtag #twitter280 è diventato di tendenza su Twitter. Jack Dorsey, fondatore e Ceo Twitter, ha dichiarato: “E’ un piccolo cambiamento, ma una grande mossa per noi. 140 caratteri era una scelta basata sul limite dei 160 caratteri degli SMS”. Twitter, creato nel 2006, ha 328 milioni di utenti attivi nel mondo. La mossa dei 280 caratteri è un tentativo di monetizzare la rete di utenti. L’aumento dei caratteri, infatti, è ben visto dalle aziende che avranno più spazio per esprimersi con la pubblicità. La novità dei tweet a 280 caratteri porterà un altro effetto indesiderato: quelli che scrivono “papielli” su Facebook verranno a romperci i maroni anche su Twitter.

370 riscuotono assegni sociali Inps non dovuti

Immagine
Il nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie della Guardia di Finanza ha avviato, sulla base dei dati forniti dall’Inps relativi al 2016, una serie di indagini. Sono stati così individuati 370 cittadini(italiani e stranieri) che, dopo aver ottenuto l’assegno sociale, si erano trasferiti all’estero.

Istat: Italiani longevi ma più malati

Immagine
Gli italiani sono longevi ma sofferenti per qualche malattia cronica e con dolori fisici che ne limitano la qualità della vita, più per le donne che per gli uomini. E dopo i 75 anni vivono in condizioni peggiori rispetto agli altri anziani europei. E’ quello che emerge dal rapporto “Anziani: le condizioni di salute in Italia e nell’Unione Europea” pubblicato oggi(26 settembre) dall’Istat.

Unimpresa: Fisco evaso per 86,9 miliardi l’anno

Immagine
La media dell’evasione fiscale in Italia è attestata, nei sei anni che vanno dal 2010 al 2015, a 86,9 miliardi di euro. Lo sostiene il Centro studi Unimpresa che ha analizzato la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza(Def). Il picco massimo è stato raggiunto nel 2011 con 90,2 miliardi di euro, il minor livello nel 2010 con 83,04 miliardi; ne 2012 la media di evasione si è attestata a 86,9 miliardi, nel 2013 a 87,5 miliardi, nel 2014 a 89,06 miliardi e nel 2015 a 85,2 miliardi. Tra le imposte più evase figurano l’IRPEF e l’IVA. La tassa sui redditi registra mancati versamenti medi per 30,7 miliardi, mentre per quanto riguarda il balzello sui consumi sfuggono all’amministrazione finanziaria 35,5 miliardi. Nel dettaglio, nel 2015 si sono registrati mancati versamenti di IRPEF per 31,6 miliardi, di IRES(imposta sul reddito delle società) per 10,2 miliardi, di IVA per 34,7 miliardi, di IRAP(imposta regionale sulle attività produttive) per 8,1 miliardi, di imposta sulle l…

La fibra FTTH di Vodafone

Immagine
La “vera” fibra ottica è arrivata a Napoli. La tecnologia Fiber to the Home(FTTH), l’unica in grado di garantire una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo(Gbps) sia in download che upload, è disponibile nei quartieri di Fuorigrotta e Scampia. La rete è stata realizzata da Open Fiber, la società controllata da Enel con cui il colosso energetico è entrato nel mercato della fibra ottica in Italia.

In Germania vince il populismo della Merkel

Immagine
I risultati finali provvisori delle elezioni in Germania premiano i conservatori di Cdu-Csu con il 33%. Il partito guidato da Angela Merkel perde l’8,5% rispetto al 2013. In crescita al 76,2% l’affluenza alle urne per il rinnovo del Bundestag. La Spd, i socialdemocratici di Martin Schulz, arriva ad un misero 20,5%(-5,2 rispetto al 2013). Per i socialdemocratici si tratta del minimo storico.

Che fine hanno fatto gli euro degli SMS per i terremotati?

Immagine
Nemmeno un euro dei 33 milioni che gli italiani hanno donato attraverso SMS da 2 euro l’uno o attraverso bonifici di solidarietà è finito a beneficio delle popolazioni terremotate di Amatrice, Accumoli, Arquata o Pescara del Tronto e degli altri comuni terremotati il 24 agosto 2016. Lo ha rivelato ad Atreju 2017 il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. Il Primo cittadino racconta che sono arrivati i soldi della solidarietà degli italiani, ma non quelli raccolti con gli SMS.

Cgia: Lombardia regione più tartassata d’Italia

Immagine
I residenti in Lombardia sono quelli più vessati dal sistema tributario italiano. Lo rivela un rapporto della Cgia di Mestre. L’associazione ha messo a confronto il gettito di imposte, tasse e tributi versati allo Stato, alle Regioni e agli Enti locali dai lavoratori dipendenti, dagli autonomi, dai pensionati e dalle imprese residenti in Italia.

Il lavoro rifiutato dagli italiani e accettato dai migranti

Immagine
I migranti servono per occupare i posti di lavoro rifiutati dagli italiani e per pagare le pensioni. Questo è il ritornello che sentiamo spesso in televisione. Una domanda sorge spontanea: quali sono i lavori che vengono rifiutati dagli italiani “viziati”? Nella maggioranza dei casi sono impieghi sottopagati senza un contratto regolare. L’ultimo caso è accaduto in Calabria.

Inps: Assunzioni a tempo indeterminato solo per il 24,2%

Immagine
Lavoro a tempo indeterminato con segno meno nei primi sette mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016. Lo comunica l’Inps nel suo Osservatorio sul precariato. Le assunzioni a tempo indeterminato sono state 731.681, 34.936 in meno(-4,6%) rispetto allo stesso periodo del 2016. Nei primi sette mesi del 2015 erano state 1.109.661.

E’ giusta la riforma dell’abbonamento strisce blu a Napoli?

Immagine
L’azienda napoletana mobilità(ANM) rischia il fallimento. Lo scorso marzo il Comune di Napoli ha dato l’ok al piano di salvataggio che prevede tra le altre cose l’aumento dell’abbonamento strisce blu per i residenti del centro storico. La vecchia tariffa unica di 10 euro all’anno è stata cancellata e sostituita con una progressiva in base al reddito ISEE.

Rifugiato abusa di un’operatrice culturale

Immagine
Un 20enne della Sierra Leone, richiedente asilo, ha abusato di una giovane operatrice culturale di 26 anni a Fontanella, in provincia di Bergamo. La vicenda è avvenuta ieri(19 settembre) all’interno di un cascinale ristrutturato che ospita una comunità di richiedenti asilo ed è stato reso noto oggi dal procuratore capo di Bergamo, Walter Mapelli.

Ocse rivede al rialzo crescita Italia

Immagine
L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico(Ocse) rivede al rialzo le stime del prodotto interno lordo dell’Italia. Nell’Interim Outlook, l’aggiornamento intermedio tra i due rapporti semestrali, l’Ocse ha alzato di 0,4 punti percentuali le stime di crescita del PIL, portandole a +1,4% per il 2017 e a +1,2% per il 2018, dall’1% e dallo 0,8% rispettivamente dello scorso giugno.

Boeri: Regolarizzare immigrati economici e rifugiati

Immagine
Fosse per Tito Boeri l’Italia dovrebbe accogliere tutti gli immigrati che sbarcano sulle nostre coste. “Di fronte al calo delle nascite, superiore a quello previsto, bisogna aumentare i contribuenti, integrando e regolarizzando immigrati economici e rifugiati”. E’ quello che ha detto il presidente dell’Inps.

Il Giro d’Italia 2018 parte in Israele

Immagine
Il Giro d’Italia rende omaggio ai 70 anni d’Israele: esce dall’Europa per la prima volta, approdando nel 2018 a Gerusalemme fino alla Galilea e al deserto del Neghev. Per il Giro, compresa quella da San Marino, sarà la tredicesima partenza dall’estero. Le tre tappe israeliane sono state presentate a Gerusalemme.

La manifestazione contro il razzismo del sindaco De Magistris

Immagine
Ieri(17 settembre) i residenti di Scampia e Miano sono scesi in piazza contro la scelta scellerata del sindaco Luigi De Magistris di non delocalizzare i Rom sgomberati dal campo abusivo di via cupa Perrillo. La “liberazione” dell’area era prevista per l’11 settembre, ma il mega rogo dello scorso 27 agosto ha anticipato lo sgombero. Il sindaco De Magistris ha deciso di “piazzare” temporaneamente i Rom nella Caserma Boscariello. Il sito si trova a Miano, ma l’accesso al villaggio dei Rom avverrà da Scampia.

Cgia: Sanità ha 22,9 miliardi di debiti con fornitori

Immagine
La sanità italiana ha accumulato un debito con i propri fornitori di 22,9 miliardi di euro. Lo rileva la Cgia di Mestre analizzando la “Relazione sulla gestione delle Regioni” della Corte dei Conti, relativa al 2015, ultima rilevazione disponibile. Sebbene negli ultimi anni lo stock sia in calo, l’ammontare del debito commerciale del nostro servizio sanitario non è ancora stato ricondotto entro limiti fisiologici. Soprattutto nel Sud, le ASL sono in affanno con i pagamenti, mettendo così in seria difficoltà moltissime PMI.

Samsung Galaxy Note 8. Lo smartphone con schermo grande

Immagine
Samsung Galaxy Note 8 è uno smartphone quadband pensato per chi ama i dispositivi di grande formato. La casa sudcoreana con questo prodotto tenta di lasciarsi alle spalle il disastro del Note 7 con le sue batterie esplosive. Il nuovo dispositivo di Samsung è dotato di un display super AMOLED sensibile al tocco da 6,3 di diagonale con risoluzione da 2.960x1.440 pixel. La densità di pixel è pari a 522 ppi.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.300 miliardi di euro. E’ record

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A luglio 2017 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.300 miliardi di euro, in aumento di 18,6 miliardi rispetto ai 2.281,4 di giugno 2017. E’ record.

Gestori telefonici: Lesa libertà di impresa

Immagine
Stizzita risposta dell’associazione delle imprese di telecomunicazioni(Asstel)alla decisione dell’Agcom di multare le società che emettono bollette a 28 giorni e non mensile. “E’ un atto privo di fondamento giuridico e rischia di generare effetti negativi in un settore liberalizzato come quello delle TLC”. E’ quello che sostengono gli operatori telefonici.

Agcom sanziona compagnie telefoniche per fatturazione ogni 28 giorni

Immagine
In arrivo sanzioni per gli operatori telefonici che non rispettano la cadenza mensile di fatturazione. L’Autorità per le Comunicazioni(Agcom) ha deciso di avviare procedimenti sanzionatori nei confronti delle compagnie telefoniche Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb per il mancato rispetto delle disposizioni relative alla cadenza delle fatturazioni e dei rinnovi delle offerte di comunicazioni elettroniche.

Tim ruba soldi dal credito residuo

Immagine
Sono veramente esausto dai metodi ruba soldi della Tim. Ho una SIM che non uso quasi mai e che tengo in vita solo per il numero storico(è del 1997) e facile da ricordare. Ricarico la scheda una volta all’anno e puntualmente, dopo qualche mese, Tim scala i soldi dal credito residuo. Questa volta mi ha fregato la bellezza di 4 euro.

In Italia cresce paura per immigrati

Immagine
L’indagine dell’Osservatorio Europeo sulla Sicurezza, curato da Demos(con la Fondazione Unipolis e l’Osservatorio di Pavia) rileva come la percezione di insicurezza, suscitata dagli immigrati, nelle ultime settimane abbia raggiunto il 46%, l’indice più alto degli ultimi 10 anni. Bisogna risalire all’autunno del 2007 per trovare un indice più elevato: 51%. Nel 1999, quasi vent’anni fa, il timore degli immigrati risultava altrettanto diffuso. In entrambi i casi, si trattava di stagioni elettorali molto “calde”. Sull’attuale picco hanno pesato i continui sbarchi dalle coste del Nord Africa e gli ultimi episodi di cronaca. Nell’ultimo mese e mezzo, il 10% dei servizi dei telegiornali parla di immigrazione, contro l’8% del 2016. La xenofobia cresce in particolare tra gli anziani e tra chi ha un basso grado di istruzione. Il calo di consensi ha costretto il Senato a rinviare il voto sullo Ius Soli” a data da destinarsi. Del resto, sul DDL la maggioranza al momento non ha i numeri per l’app…

Confcommercio: La crescita non ha raggiunto i livelli pre crisi

Immagine
La crisi ha eroso i consumi. Tra il 1997 e il 2013 ogni cittadino ha perso mediamente 2.000 euro. E’ quanto emerge dal rapporto “Nota sulle economie territoriali” di Confcommercio. La ripresa avviatasi nel 2014 ha coinvolto tutti i territori mostrando spunti di vivacità anche nel Mezzogiorno. Tuttavia, essa non sembra in grado di tracciare un sentiero di sviluppo atto a determinare un significativo avvicinamento tra le diverse aree del Paese.

Il ponte Bellaria a rischio crollo?

Immagine
Il ponte di Bellaria, conosciuto anche come ponte di Miano, è un’opera realizzata a Napoli verso la metà del XIX secolo, sul Cavone di Miano, la vallata che separa la collina di Capodimonte dall’altopiano adiacente del quartiere di Miano. Il ponte di Bellaria si trova a pochi passi dal Real Bosco di Capodimonte ed è una via molto trafficata.

Ocse: In Italia Neet un ragazzo su 4

Immagine
In Italia i Neet(Not in Education, Employment, or Training) raggiungono il 26%, contro una media del 14% degli altri Paesi Ocse. Lo rileva il rapporto “Uno sguardo sull’istruzione 2017” diffuso oggi(12 settembre) dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

Italia maglia nera per Neet in UE

Immagine
Un ragazzo su cinque non lavora e non studia in Italia. Nel 2016 per il quarto anno consecutivo il Paese si è classificato al primo posto nell’UE a 28, per numero di Neet(Not in Education, Employment, or Training) in percentuale al totale della popolazione tra 15 e 24 anni.

La frana sul ponte Bellaria

Immagine
Napoli è una citta che cade a pezzi. E’ bastato il primo acquazzone di settembre per aprire nuove voragini sulle strade del capoluogo campano. Situazione particolarmente critica in via Miano sul ponte Bellaria.

La web tax per i colossi

Immagine
Booking.com, Google, Amazon, Facebook, Apple ed Airbnb si stanno arricchendo ai danni della Unione Europea, a cui non pagano la giusta quota di tasse. Per questo Bruxelles sta studiando una web tax europea, adattata alla tipologia dell’economia digitale, che produce redditi virtuali in molti Stati pagando tasse in uno solo.

Cgia: In calo ore lavorate rispetto 2008

Immagine
L’ultima rilevazione Istat ha evidenziato il ritorno dell’occupazione ai livelli del 2008 ma resta in forte calo il numero delle ore lavorate. Lo sottolinea uno studio della Cgia di Mestre. Nei primi 6 mesi del 2008, infatti, i lavoratori italiani erano stati in fabbrica o in ufficio per un totale di 22,8 miliardi di ore, nei primi 2 trimestri di quest’anno, invece, lo stock è sceso a 21,7 miliardi di ore. Il calo è di oltre 1,1 miliardi di ore.

Euro ai massimo dal gennaio 2015

Immagine
Euro ancora oltre quota 1,20 dollari sui mercati valutari europei. La moneta unica europea oggi(8 settembre) ha chiuso a 1,2031 dollari, ai massimi da gennaio 2015. L’euro in un anno si è apprezzato sul dollaro del 14% e ieri il presidente della Banca Centrale Europa Mario Draghi ha sottolineato i rischi di un euro troppo forte per crescita ed inflazione.

Nuova voragine in via Miano

Immagine
Napoli è una citta che cade a pezzi e mal amministrata. E’ bastato il primo acquazzone di settembre per mandare in tilt la città. Allagamenti, alberi caduti, decine di tombini saltati hanno creato non pochi disagi ai cittadini. Il disastro era prevedibile, visto che il Comune di Napoli continua a non fare la manutenzione ordinaria.

Sulla questione Rom chi sono i razzisti?

Immagine
La questione Rom rischia di diventare un problema irrisolto a Napoli. Il Comune ha deciso di utilizzare la Caserma Boscariello di Miano per ospitare le persone del campo abusivo di via cupa Perillo. La “liberazione” dell’area era prevista per l’11 settembre, ma il mega rogo dello scorso 27 agosto ha anticipato lo sgombero. La decisione del Comune di Napoli ha scatenato le proteste dei cittadini della VII e VIII Municipalità.

La bimba morta di malaria contagiata in ospedale?

Immagine
La piccola Sofia Zago è stata attaccata dallo stesso parassita che aveva fatto ammalare di malaria due bimbe di ritorno dal Burkina Faso, che erano ricoverate in Pediatria dell’ospedale di Trento negli stessi giorni in cui c’era la bambina di 4 anni, morta di malaria poi all’ospedale di Brescia. Lo ha riferito la Direttrice dell’unità operativa di Pediatria dell’ospedale di Trento, Nunzia Di Palma.

Allarme globale per presenza plastica in acqua

Immagine
In tutto il mondo sono state rinvenute fibre di plastica microscopiche nell’acqua corrente. Lo rivela uno studio condotto da Orb Media, organizzazione non profit di Washington che ha condiviso in esclusiva con il quotidiano “The Guardian” i risultati. L’83% dei campioni analizzati sono risultati contaminati.

In Italia 3.633 casi di malaria in quattro anni

Immagine
La malaria in Italia e in Europa è la malattia tropicale più frequentemente importata. I dati del ministero della Salute parlano di 3.633 casi registrati dal 2011 al 2015, la quasi totalità di importazione contro solo 7 casi autoctoni. Quattro i decessi, dovuti a infezioni da Plasmodio falciparum acquisite in Africa. Italiani il 20% dei casi contro l’80% di stranieri, residenti regolari tornati dal viaggio in patria.

Bimba morta di malaria a Brescia. Colpa di una zanzara?

Immagine
Una bimba di 4 anni è morta all’ospedale di Brescia dove era stata ricoverata d’urgenza dopo aver contratto la malaria. La piccola Sofia era stata portata all’ospedale di Trento sabato scorso e da lunedì la bambina aveva avuto febbre alta. E’ il primo caso in 30 anni. La bambina era stata colpita da malaria cerebrale, la forma più grave della malattia.

Cittadini della zona nord contrari al villaggio per i Rom nella Caserma Boscariello

Immagine
Clima infuocato nella zona nord di Napoli. Il Comune ha deciso di utilizzare la Caserma Boscariello di Miano per ospitare i Rom sgomberati dal campo abusivo di via cupa Perillo. La “liberazione” dell’area era prevista per l’11 settembre, ma il mega rogo dello scorso 27 agosto ha anticipato lo sgombero. La decisione del Comune di Napoli ha scatenato le proteste dei cittadini della VII e VIII Municipalità.

La quarta rivoluzione industriale mette a rischio 3 milioni di posti di lavoro in Italia

Immagine
La quarta rivoluzione industriale rischia di mettere in crisi il mercato del lavoro. La concorrenza delle macchine, che lavorano di più e meglio di noi, è sempre più spietata. I Robot sanno usare le mani come gli uomini e hanno cervelli sempre più sofisticati. In Italia nei prossimi 15 anni verranno meno 3 milioni di occupati nei settori tradizionali, fino a 4,3 nello scenario più pessimista. E’ quanto emerge da un rapporto del Club Ambrosetti.

Cgia: Tasse costano 8 mila euro all’anno a ogni italiano

Immagine
Ogni cittadino italiano paga 8 mila euro di tasse l’anno, tra addizionali, accise, imposte, sovraimposte, tributi, ritenute. Lo fa sapere la Cgia di Mestre, che ne ha individuate un centinaio. Le prime 10 imposte valgono 421,1 miliardi di euro e rappresentano l’85,3% del totale, che nel 2015¹ ha toccato i 493,5 miliardi di euro.

Rom di Scampia trasferiti alla Caserma Boscariello?

Immagine
Gli oltre 600 Rom che occupavano abusivamente l’area di via Cupa Perillo a Scampìa dovranno abbandonare i loro alloggi di fortuna. Adesso il provvedimento è definitivo e arriva prima dello sgombero previsto per l’11 settembre. Il motivo? L’aria è nociva dopo il mega rogo di domenica scorsa.