In Germania vince il populismo della Merkel

I conservatori di Cdu-Csu perdono l'8,5% rispetto al 2013. Per Angela Merkel rischio governabilità, verso intesa con verdi e liberali. Vola l'ultradestra dell'Afd.

Angela MerkelI risultati finali provvisori delle elezioni in Germania premiano i conservatori di Cdu-Csu con il 33%. Il partito guidato da Angela Merkel perde l’8,5% rispetto al 2013. In crescita al 76,2% l’affluenza alle urne per il rinnovo del Bundestag. La Spd, i socialdemocratici di Martin Schulz, arriva ad un misero 20,5%(-5,2 rispetto al 2013). Per i socialdemocratici si tratta del minimo storico.

Schulz ha annunciato di voler stare all’opposizione e che la grande coalizione è finita. Alternative fuer Deutschland(AfD) raccoglie il 12,6% dei consensi, il 7,9% in più rispetto al 2013. Liberaldemocratici(Fdp) il 10,7%(+5,9). Infine alla Linke il 9,2% (+0,6) e ai Verdi l’8,9%(+0,5). Il Bundestag conterà ben 709 deputati, un record. I seggi saranno così distribuiti: Unione Cdu-Csu 246, Spd 153, AfD 94, Fdp 80, Linke 69 e Verdi 67.  Entra in parlamento come terzo partito, con 94 seggi, l’AfD, la destra radicale populista e xenofoba. Il leader Alice Weidel ha dichiarato: “Abbiamo ricevuto il mandato degli elettori di controllare l’operato del governo. Con il salvataggio degli Stati, della Grecia, con la politica sui migranti, con l’NSA la politica ha abbandonato lo stato di diritto. Su questi temi non c'è stata discussione parlamentare prima di decidere”.

L’Unione Europea sta generando il nazismo economico(i ricchi diventato sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri) che come conseguenza porta il nazismo sociale. La Merkel vince grazie alle continue virate sulla questione migranti. In campagna elettorale si era detta favorevole ad una riforma del Trattato di Dublino. Nel primo discorso post elezioni la politica tedesca ha menzionato la lotta all’immigrazione illegale. Cosa dirà la sinistra italiana? Tra qualche settimana, come di consueto, saranno pubblicati i risultati definitivi delle elezioni. Resta il problema della coalizione. Dopo il no dei socialdemocratici, per Angela Merkel resta da sciogliere il nodo di una possibile alleanza di governo con i Verdi e i liberali di Fdp. Questo tipo di coalizione in Germania è chiamata “Giamaica” dai colori nero, della Cdu-Csu, e giallo dei liberali di Fdp.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Ronaldo alla Juventus. In Spagna è accusato di evasione fiscale

Rimodulazione Vodafone a ritmo di musica

Tre e Wind lasciano clienti senza connessione dati

Acquisto Ronaldo fa indignare ex operai Fca di Pomigliano

La vittoria della Francia multietnica e l’inutilità del canone TV