In Italia cresce paura per immigrati

Il 46% degli italiani ha paura degli immigrati. E' il dato più alto dal 2007 a oggi. E la discussione sullo Ius Soli slitta in Parlamento.

In Italia cresce paura per immigratiL’indagine dell’Osservatorio Europeo sulla Sicurezza, curato da Demos(con la Fondazione Unipolis e l’Osservatorio di Pavia) rileva come la percezione di insicurezza, suscitata dagli immigrati, nelle ultime settimane abbia raggiunto il 46%, l’indice più alto degli ultimi 10 anni. Bisogna risalire all’autunno del 2007 per trovare un indice più elevato: 51%. Nel 1999, quasi vent’anni fa, il timore degli immigrati risultava altrettanto diffuso. In entrambi i casi, si trattava di stagioni elettorali molto “calde”. Sull’attuale picco hanno pesato i continui sbarchi dalle coste del Nord Africa e gli ultimi episodi di cronaca. Nell’ultimo mese e mezzo, il 10% dei servizi dei telegiornali parla di immigrazione, contro l’8% del 2016. La xenofobia cresce in particolare tra gli anziani e tra chi ha un basso grado di istruzione. Il calo di consensi ha costretto il Senato a rinviare il voto sullo Ius Soli” a data da destinarsi. Del resto, sul DDL la maggioranza al momento non ha i numeri per l’approvazione.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Pernigotti chiude fabbrica di Novi Ligure

Lungomare di Napoli in stato pietoso

Perché il governo Conte ha detto no al prestito BEI?

Migranti aggrediscono troupe Rai

Il caso della stazione Hirpinia dell’Alta Velocità Napoli-Bari

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano