In Italia cresce paura per immigrati

Il 46% degli italiani ha paura degli immigrati. E' il dato più alto dal 2007 a oggi. E la discussione sullo Ius Soli slitta in Parlamento.

In Italia cresce paura per immigratiL’indagine dell’Osservatorio Europeo sulla Sicurezza, curato da Demos(con la Fondazione Unipolis e l’Osservatorio di Pavia) rileva come la percezione di insicurezza, suscitata dagli immigrati, nelle ultime settimane abbia raggiunto il 46%, l’indice più alto degli ultimi 10 anni. Bisogna risalire all’autunno del 2007 per trovare un indice più elevato: 51%. Nel 1999, quasi vent’anni fa, il timore degli immigrati risultava altrettanto diffuso. In entrambi i casi, si trattava di stagioni elettorali molto “calde”. Sull’attuale picco hanno pesato i continui sbarchi dalle coste del Nord Africa e gli ultimi episodi di cronaca. Nell’ultimo mese e mezzo, il 10% dei servizi dei telegiornali parla di immigrazione, contro l’8% del 2016. La xenofobia cresce in particolare tra gli anziani e tra chi ha un basso grado di istruzione. Il calo di consensi ha costretto il Senato a rinviare il voto sullo Ius Soli” a data da destinarsi. Del resto, sul DDL la maggioranza al momento non ha i numeri per l’approvazione.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Ronaldo alla Juventus. In Spagna è accusato di evasione fiscale

Rimodulazione Vodafone a ritmo di musica

Tre e Wind lasciano clienti senza connessione dati

Acquisto Ronaldo fa indignare ex operai Fca di Pomigliano

La vittoria della Francia multietnica e l’inutilità del canone TV