Napoli: Immigrati in rivolta contro la polizia

Immigrati della Costa d'Avorio assalgono volante della polizia per evitare controllo a connazionale. Quattro poliziotti finiscono all'ospedale. Napoli è diventata una città rifugio anche per i criminali?

PoliziaNapoli è diventata una città dove ognuno fa quello che vuole. L’ultimo caso di cronaca si è verificato a pochi passi dalla stazione centrale. Durante i controlli della polizia di Stato nella zona di Piazza Garibaldi e Porta Nolana è stato fermato in via Marvasi un cittadino della Costa d’Avorio.

Per agevolare la fuga dell’ivoriano, due connazionali hanno accerchiato i poliziotti. Una delle volanti coinvolte ha subito dei danni sul cofano durante la violenta colluttazione. Quattro poliziotti hanno riportato contusioni multiple per diverse parti del corpo con prognosi di 5 giorni. Grazie all’aiuto di altre pattuglie, inviate sul posto dalla Centrale Operativa, il fuggitivo e altri due immigrati sono stati bloccati. I tre ivoriani sono stati trovati in possesso di denaro e diversi cellullari. Domani saranno giudicati con rito direttissimo. I tre cittadini extracomunitari, di età compresa tra i 20 ed i 25, tutti senza fissa dimora, sono stati arrestati per i reati di resistenza oltraggio lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento beni pubblica amministrazione. Proseguono, intanto, le indagini per accertare la provenienza dei telefonini trovati in possesso degli ivoriani. Napoli è diventata una città rifugio anche per i criminali?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Sgomberato Baobab di Roma

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Birra Napoli si produce a Roma

La beneficenza per l’Africa subsahariana finisce in Francia

Salvini prosegue linea Renzi sui termovalorizzatori

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo