Cittadini protestano contro unificazione di due Comuni dell’Isola d’Elba

Il 29 e 30 ottobre si terrà un referendum per l'unificazione dei Comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba. I cittadini sono contrari. La loro protesta finisce ad "Agorà". Guarda il video.

L'inviata Irene Benassi con i manifestantiL’Isola d’Elba è un’isola situata nel mar Tirreno a circa 10 chilometri dalla costa. È la più grande delle isole dell’Arcipelago Toscano, e la terza più grande d’Italia(223 km²). L’isola è divisa in otto Comuni: Portoferraio, Campo nell’Elba, Capoliveri, Porto Azzurro, Marciana, Marciana Marina, Rio Marina e Rio nell’Elba.

I cittadini di Rio Marina e Rio nell’Elba sono chiamati al voto per il referendum sulla fusione dei due Comuni il 29 e 30 ottobre 2017. Claudio De Santi, sindaco di Rio nell’Elba, ha dichiarato: “E’ un progetto di riunificazione in quanto i due Comuni sono stati sempre uniti fuorché negli ultimi 135 anni. Un progetto che tende a razionalizzare le risorse umane e quindi le spese in un territorio che è assolutamente omogeneo”. I residenti dei due Comuni sono contrari all’unificazione. “Perché ci dobbiamo unire? E’ una cosa talmente improvvisata. I cittadini non sono stati coinvolti e i due sindaci, che non si parlavano nemmeno, si sono messi d’accordo su questa cosa”. Questo è quello che ha detto un cittadino all’inviata di “AgoràIrene Benassi. Un’altra signora ha dichiarato: “Non vogliamo unirci. Perdiamo la nostra identità, storie, tradizioni, abbiamo un borgo importante”.

Rio dell'Elba e Rio Marina uniti?

"Non vogliamo unirci. Perdiamo la nostra identità, storie, tradizioni, abbiamo un borgo importante". Rio dell'Elba e Rio Marina si uniranno? Questi cittadini non sono d'accordo.

Pubblicato da Agorà su Venerdì 20 ottobre 2017

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Inps spende 426 milioni per assegni assistenziali agli stranieri

BCE presenta nuove banconote da 100 e 200 euro

Il DDL per tagliare le pensioni d’oro

Lavorare per restare poveri

Debito pubblico Italia problema dal 1981

Istat: Saldo primario Italia a 1,4% del PIL nel 2017