Brexit sarà il 29 marzo 2019

La premier Theresa May ha annunciato la data d'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea. E' stata scelta la mezzanotte di Bruxelles.

BrexitLa Gran Bretagna uscirà dalla Unione Europea il 29 marzo 2019, alle ore 23. La premier conservatrice Theresa May ha messo nero su bianco giorno e orario della Brexit, con un emendamento alla Withdrawal Bil(o Repeal Bill), la legge quadro che regola l’uscita britannica dall’UE.

La data non sorprende nessuno. A sorprendere è piuttosto l’orario: tutti pensavano che sarebbe stata presa come riferimento la mezzanotte inglese, non certo quella di Bruxelles. Il referendum nazionale sull’uscita dall’Unione si è tenuto il 23 giugno 2016 nel Regno Unito, e la maggioranza dei votanti(51,9%) si è espressa per la Brexit. Il processo di uscita dall’UE ha avuto ufficialmente inizio il 29 marzo 2017. L’uscita di uno Stato membro dall’Unione europea è un diritto di ogni Stato membro dell’UE definito dall’articolo 50 del Trattato di Lisbona. L’uscita della Gran Bretagna porterà un rosso di circa 11 miliardi di euro nel bilancio UE. Il Regno Unito, infatti, era contributore netto. Cosa significa? Che dava più soldi di quelli che riceveva.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Inps spende 426 milioni per assegni assistenziali agli stranieri

BCE presenta nuove banconote da 100 e 200 euro

Il DDL per tagliare le pensioni d’oro

Lavorare per restare poveri

Debito pubblico Italia problema dal 1981

Istat: Saldo primario Italia a 1,4% del PIL nel 2017