Crollo del Credito Valtellinese. Ci sarà un altro Salva Banche?

Il titolo del Credito Valtellinese ha vissuto una seduta da incubo chiusa in ribasso del 29,02%. Alla fine del 2015 l'azione Creval valeva 13 euro, oggi è arrivata a 1,8 euro. Ci sarà un nuovo Salva Banche?

Credito Valtellinese“Il sistema creditizio italiano è stato messo al sicuro”. E’ quello che ha dichiarato il 21 ottobre 2017 Pier Carlo Padoan, ministro del Tesoro. Martedì scorso(7 novembre) a mercati chiusi il Credito Valtellinese(Creval) ha annunciato un aumento di capitale da 700 milioni di euro per ridurre il rischio della banca e cedere i crediti deteriorati.

Il giorno dopo, il titolo della banca valtellinese ha vissuto una seduta da incubo chiusa in ribasso del 29,02% dopo una lunga sospensione per eccesso di volatilità. Ora il titolo Creval vale 199 milioni di euro, tre volte e mezza in meno rispetto alla ricapitalizzazione annunciata martedì. Alla fine del 2015 l’azione Creval valeva 13 euro, oggi è quotata 11,2 euro in meno rispetto a due anni fa. Il consiglio di amministrazione del Credito Valtellinese ha anche approvato il piano industriale della banca al 2020, oltreché una pesante trimestrale al 30 settembre 2017. I numeri del terzo quarto dell’anno vedono il Creval chiudere con una perdita di 402,6 milioni di euro e rettifiche su crediti per 386 milioni. Il crollo del Credito Valtellinese ha affossato l’intero listino di Piazza Affari(-0,57%) dopo avere investito anche molti altri titoli del settore bancario, a partire dalle altre ex popolari con Banco Bpm che ha lasciato sul terreno il 7,5%, Bper(-4,3%) e Ubi(-2,9%). Male anche il Monte dei Paschi, giù del 4,7% dopo la diffusione della trimestrale, Carige con un -4,4% mentre hanno tenuto Intesa San Paolo(+0,2%) e Unicredit(+0,7%). Dopo il salvataggio di Monte dei Paschi di Siena e delle Banche venete, i contribuenti italiani potrebbero tornare a mettere mano al portafoglio con un altro Salva Banche. L’unica cosa certa è che il piano industriale di Creval prevede l’uscita dal gruppo di 400 dipendenti e la chiusura di 88 filiali.

Titolo Creval negli ultimi 2 anni

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Birra Napoli si produce a Roma