La senzatetto del Cardarelli accolta dai Rom di Scampia

Rosaria Armonia, la senzatetto che dormiva su una panchina davanti all'ospedale Cardarelli, trova una sistemazione nell'Auditorium di Scampia.

Rosaria ArmoniaLo slogan “Napoli città rifugio”, tanto caro al sindaco Luigi De Magistris, diventa “Scampia quartiere rifugio”. Il Comune di Napoli non è riuscita a trovare una sistemazione per Rosaria Armonia, la donna 43enne che dormiva su una panchina davanti all’ospedale Cardarelli.

La storia della senzatetto è stato portata alla ribalta da Alfredo Di Domenico, meglio noto come Bukaman. Quasi tutti i giornali si sono occupati della vicenda, gli unici a girare la faccia dall’altra parte sono stati quelli della “Napoli bene”. Evidentemente in questi giorni erano troppi impegnati a preparare festicciole natalizie e mega cenoni per una beneficenza che non verrà mai fatta. Per fortuna non tutti i cittadini sono egoisti e alla fine Rosaria Armonia è riuscita a trovare una sistemazione nell’Auditorium di Scampia, luogo dove già ci sono 40 famiglie di etnia Rom. La senzatetto ha ritrovato il sorriso grazie anche all’entusiasmo con cui è stata accolta dai “residenti”. Il lieto fine della vicenda si è avuto grazie all’intervento di Ciro Esposito, consigliere dell’ottava Municipalità. Alla fine i bistrattati Rom danno una lezione di vita a tutti quei cittadini che si è riempiono la bocca di parole ma non fanno nulla concretamente. Ormai è chiaro che l’accoglienza arriva sempre da chi sta peggio. Rosaria Armonia ha dichiarato: “Sono felicissima dell’opportunità che mi è stata concessa. Sarà sempre grata al consigliere Esposito, ma in primis devo ringraziare quanti, in questi giorni, mi hanno aiutata. A partire da Alfredo Di Domenico”.

Pubblicato da Alfredo Di Domenico su Lunedì 18 dicembre 2017

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Eurostat: 10% più ricchi ha 24,4% reddito complessivo italiano

Donna intubata sommersa dalle formiche

De Magistris arruola uno scarto del M5S e svela cura contro depressione

Alberi pericolanti nelle pinete del rione Monterosa

La fake news di Manfellotto sui contributi UE

Avvertimento al giornalista Federico Ruffo