Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2018

Confcooperative: In Italia 3,3 milioni lavoratori in nero

Immagine
In Italia continua ad esserci il problema del lavoro nero. Tra il 2012 e il 2015 l’occupazione regolare è scesa del 2,1%, mentre quella irregolare è salita del 6,3%, portando a 3,3 milioni i lavoratori che vivono in un cono d’ombra non monitorato. Lo si apprende dal focus “Negato, irregolare, sommerso: il lato oscuro del lavoro” presentato oggi(31 gennaio) a Roma da Censis Confcooperative. Le imprese che ricorrono al lavoro irregolare riducono il costo del lavoro di oltre il 50% mettendo spesso fuori mercato le aziende che operano nella legalità.

Istat: Disoccupazione dicembre al 10,8%

Immagine
Oggi(31 gennaio), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di dicembre 2017 il tasso di disoccupazione è al 10,8%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e dell’1% nei dodici mesi. Il numero dei disoccupati, pari a 2.791 mila, calano dell’1,7% rispetto a novembre 2017(-47 mila) e dell’8,9% su base annua(-273 mila). Si tratta del livello più basso da agosto 2012. Le persone in cerca di occupazione risultano in calo per il quinto mese consecutivo.

Arma di precisione ripara DNA malato

Immagine
Le tecniche di “genome editing” consentono correzioni ancor più mirate del DNA e aprono nuove frontiere per il miglioramento genetico animale e vegetale oltre che per lo sviluppo di nuove terapie geniche. Al Cibio Università di Trento si è trovato il modo di renderlo un’arma di precisione pressoché assoluta, che spara un solo proiettile e uccide il DNA malato. Si chiama evoCas9 ed è la versione evoluta del sistema Crispr/Cas9, la tecnica in grado di modificare il DNA messa a punto negli Stati Uniti, dalla Berkley University of California e dal Mit(Massachusetts Institute of Technology) di Boston.

Eurispes: 4 famiglie su 10 usano risparmi per arrivare a fine mese

Immagine
Un Paese deluso e confuso, tradito da un sistema che non riesce più a garantire crescita, stabilità, sicurezza economica e prospettive per il futuro. Questa la fotografia del 30esimo “Rapporto Italia” dell’Eurispes. Il 48,3% delle famiglie non riesce ad arrivare alla fine del mese e il 44,9% per arrivarvi sono costrette a utilizzare i propri risparmi. Solo il 30,5% delle famiglie riesce a far quadrare i conti. Il 18,7% riesce a risparmiare, mentre il 29,4% ha difficoltà a pagare le utenze. Inoltre, il 25,6% ha difficoltà ad affrontare spese mediche, il 28,5% a sostenere il mutuo e il 42,1% a pagare l’affitto.

Test su gas scarico anche su uomini?

Immagine
Gli esperimenti di Volkswagen, Daimler e Bmw per testare i gas di scarico diesel sarebbero stati effettuati non solo su scimmie, ma anche su 25 cavie umane. Lo scrivono i giornali “Sueddeutsche Zeitung” e “Stuttgarter Zeitung”. Secondo i media, la Società di Ricerca europea per l’Ambiente e la Salute nei Trasporti(Eugt), fondata dai 3 colossi dell’auto, ha promosso un breve studio di inalazione con ossido d’azoto su persone sane.

TIM torna alla fatturazione mensile

Immagine
“Modifica condizioni contrattuali in ottemperanza alla legge 172/17”. Inizia così l’SMS inviato da TIM a tutti i clienti mobili. Dal 5 marzo 2018 le offerte attive sulla SIM si rinnoveranno con cadenza mensile, anziché ogni 7, 28 o 30 giorni. Non ci saranno più 13 rinnovi all’anno ma solo 12 come prima. Tutto bene? Mica tanto. TIM si tiene l’aumento dell’8,6% introdotto con la fatturazione ogni 28 giorni.

Unimpresa: Depositi famiglie crescono di 23,18 miliardi

Immagine
Le famiglie italiane non spendono e preferiscono tenere i soldi nei conti correnti. E’ quello che emerge da un rapporto del Centro studi di Unimpresa, che incrocia i dati della Banca d’Italia relativi alla raccolta delle banche. Il totale dei depositi delle famiglie è passato dai 925,54 miliardi di novembre 2016 ai 948,72 miliardi di novembre 2017 con un incremento di 23,18 miliardi(+2,50%).

Unimpresa: A rischio povertà 9,29 milioni di italiani

Immagine
In Italia c’è meno disoccupazione, compensata da una fabbrica di lavoratori precari ed è sempre più estesa l’area di disagio sociale che non accenna a restringersi. E’ quello che emerge da un rapporto di Unimpresa. Dal 2016 al 2017 altre 128 mila persone sono a rischio povertà: complessivamente, adesso, si tratta di 9 milioni e 293 mila soggetti in difficoltà. Crescono soprattutto gli occupati-precari: in un anno, dunque, è aumentato il lavoro non stabile per 197 mila soggetti che vanno ad allargare la fascia di italiani a rischio.

Al via pagamenti reddito di inclusione

Immagine
Oggi(27 gennaio) ci saranno i primi pagamenti del reddito di inclusione(REI), la misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147. Lo ha reso noto l’Inps che ha anche annunciato di rendere pubblico a breve il report sui numeri delle domande accolte. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha ribadito l’inserimento di 600 persone nei centri di impiego per occuparsi delle famiglie che hanno il reddito di inclusione(REI) e che dovranno essere inserite in un progetto per l’occupazione.

Sky torna alla fatturazione mensile

Immagine
Sky si adegua alla legge 172/2017 approvata dal Parlamento il 4 dicembre 2017. I clienti stanno ricevendo una comunicazione dalla TV a pagamento che informa il ritorno alla fatturazione mensile a partire da aprile 2018. Sky aveva introdotto la fatturazione ogni 28 giorni il primo ottobre 2017. Non ci saranno più 13 rinnovi all’anno ma solo 12 come prima. Tutto bene? Mica tanto. Sky si tiene l’aumento dell’8,6% come le compagnie telefoniche.

AIE: 2017 positivo per mercato del libro

Immagine
Il 2017 si è chiuso con una ripresa del mercato del libro. Ebook, audiolibri e libri di carta segnano il +5,8% sull’anno precedente, pari a 1,485 miliardi di euro nei canali trade(librerie, librerie on line e grande distribuzione organizzata). E’ quanto emerge dall’analisi dell’Ufficio studi dell’Associazione italiana Editori(AIE). Per la prima volta dopo 7 anni, il risultato è positivo anche per il numero di copie vendute, pari a 88,6 milioni(al netto di quelle vendute da Amazon), +1,2% sul 2016. Cresce anche il mercato e-book e audiolibri, che ha ottenuto quota 64 milioni di euro nel 2017(+3,2% sul 2016).

La spesa pubblica in Sanità continua a calare

Immagine
Il Servizio sanitario nazionale è stato istituito nel 1978 da Tina Anselmi, all’epoca ministro della Sanità. Fu ideato con il compito non solo di curare la malattia, ma anche di prevenirla e di educare i cittadini alla salute. Nel 2018 la Sanità pubblica compie 40 anni, ma non c’è nulla da festeggiare. Per la prima volta in assoluto, l’Organizzazione mondiale della sanità(OMS) ha lanciato l’allarme sulla sostenibilità del modello italiano. Tutta colpa dei tagli costanti fatti dai governi negli ultimi dieci anni.

Scimmie clonate minaccia per l’umanità?

Immagine
Zhong Zhong e Hua Hua sono le prime scimmie clonate al mondo con la stessa tecnica utilizzata per la pecora Dolly. La nascita, annunciata su “Cell”, è frutto della ricerca di scienziati cinesi che, spiegano, di aver creato due macachi femmine geneticamente identiche e in buona salute. Al momento i due cuccioli godono di ottima salute e crescono in modo normale.

Napoli: Protesta lavoratori Samir manda in tilt il trasporto pubblico

Immagine
Servizio metro Linea 1 e autobus temporaneamente sospeso. E’ il messaggio apparso sulla pagina Facebook dell’Azienda Napoletana Mobilità(ANM). Una comunicazione choc che ha mandato in tilt i tanti pendolari di Napoli che si spostano con il trasporto pubblico. Questa volta la carenza di treni e di autobus c’entra poco con il blocco.

Operatori telefonici tornano alla fatturazione mensile

Immagine
Tim, Vodafone, Fastweb e Wind Tre si adeguano alla legge 172/2017 approvata dal Parlamento il 4 dicembre 2017. I clienti stanno ricevendo una comunicazione dagli operatori telefonici che informa il ritorno alla fatturazione mensile a partire da aprile 2018. L’Agcom stima che il maggiore fatturato venuto dalla tariffazione ogni 28 giorni sia stato di 1,2 miliardi euro.

Murdoch chiede soldi a Facebook

Immagine
Facebook è diventato l’editore che ha il monopolio dell’informazione. Tutti i professionisti, dal giornalista al blogger, condividono articoli e post sul noto social network per avere visibilità. Questo “scambio” andava ben finché un giorno il noto social network ha deciso di non garantire più una minima visibilità a tutti.

Comune Napoli offre 5 mila euro ai Rom per lasciare Auditorium di Scampia

Immagine
Il 27 agosto 2017 c’è stato un mega rogo nel campo Rom di Scampia che ha distrutto alcune baracche. Cinque mesi dopo il Comune di Napoli ancora non ha trovato una sistemazione adeguata per gli sfollati. Alcuni Rom continuano a vivere in una zona adiacente alla parte andate in fiamme, mentre altri sono stati accolti presso l’Auditorium di Scampia a spese dei contribuenti. Quest’ultima doveva essere un’occupazione temporanea in attesa della tendopoli nell’ex Caserma Boscariello, invece rischia di diventare un dormitorio definitivo.

Oxfam: L’1% più ricco possiede più ricchezze di tutto il resto dell’umanità

Immagine
Nel corso dell’ultimo anno il numero dei miliardari è aumentato al ritmo di uno in più ogni due giorni. Attualmente vi sono nel mondo 2.043 miliardari, e nove su dieci sono uomini. La ricchezza dei miliardari si è accresciuta di 762 miliardi di dollari nell’arco di 12 mesi, un incremento che, a titolo comparativo, rappresenta 7 volte l’ammontare delle risorse necessario per far uscire dallo stato di povertà estrema 789 milioni di persone. E’ uno degli allarmanti risultati che emergono dal rapporto Oxfam ”Ricompensare il lavoro, non la ricchezza”, riferiti al primo semestre del 2017 e diramato alla vigilia dell’Annual Meeting del World Economic Forum.

Cgia: Spesa italiani per attività illegali ammonta a 19 miliardi l’anno

Immagine
La crisi non ha colpito l’economia illegale in Italia. La spesa degli italiani in attività illegali ammonta a 19 miliardi di euro l’anno, pari a 1,3 punti di PIL. Lo sostiene l’Ufficio studi della Cgia di Mestre. In particolare, 14,3 miliardi sono spesi per gli stupefacenti, 4 miliardi per la prostituzione e 600 milioni per le sigarette di contrabbando. Secondo l’ultimo dato disponibile(2015) il valore aggiunto dell’attività fuorilegge ha raggiunto i 17,1 miliardi, in aumento negli ultimi 4 anni di oltre il 4%.

Ministro Minniti istituisce ministero della Verità contro fake news

Immagine
Un pulsante rosso a disposizione degli utenti del web per segnalare le fake news. E’ il nuovo servizio messo a disposizione dalla Polizia postale e presentato ieri(18 gennaio) nella sede del Polo Tuscolano dal ministro dell’Interno Marco Minniti, dal capo della Polizia, Franco Gabrielli, e dal direttore del servizio di Polizia postale, Nunzia Ciardi. Un team verificherà le segnalazioni e, in caso di infondatezza, pubblicherà una smentita. Il servizio sarà a cura del Cnaipic(Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche) e saranno una cinquantina gli agenti di Polizia postale a esso dedicati.

Il degrado al Centro Direzionale di Napoli

Immagine
Il Centro Direzionale di Napoli è situato a pochi passi dalla Stazione Centrale. Progettato dall’architetto giapponese Kenzo Tange, il CDN è stato completato nel 1995. Con le sue 13 torri, alcune delle quali come la Torre Telecom Italia superano i 120 metri di altezza, il Centro Direzionale doveva essere la Manhattan di Napoli, invece è diventato il Bronx coi grattacieli.

Il diritto ai vaccini della Lorenzin

Immagine
“Obbligatorietà vaccini garantisce diritto a salute”. E’ quello che ha dichiarato la scorsa estate Beatrice Lorenzin, ministra della Salute dei governi Renzi-Gentiloni. Nel 2017 sono diventati obbligatori 10 vaccini per iscriversi a scuola da 0 a 16 anni. Non sono necessarie dieci punture, ma ne bastano due: 6 vaccini possono essere somministrati insieme, con l’esavalente(anti-poliomielite, anti-difterite, anti-tetano, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-Haemophilus Influenzae tipo b), e altri 4 possono essere somministrati con il quadrivalente(anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella).

La fake news sul manifesto di Forza Italia

Immagine
Il 4 marzo 2018 è sempre più vicino e i politici sparlano ogni giorno per convincere gli elettori a votare il proprio partito. Il 14 gennaio 2018, Forza Italia ha presentato il nuovo simbolo e il primo manifesto elettorale. “Oggi vi auguro buona domenica mostrandovi in anteprima il nostro simbolo per le elezioni del 4 marzo. Anche con questa nuova legge elettorale votare è molto facile: basta barrare il logo di Forza Italia”. Questo è il tweet scritto da Silvio Berlusconi per convincere i prolet.

E’ morta Dolores O’Riordan dei Cranberries

Immagine
Il mondo del rock è sotto choc per la morte di Dolores O’Riordan, la cantante e chitarrista del gruppo “The Cranberries”. La nota rockstar irlandese è deceduta a Londra. Aveva 46 anni. La tragica notizia resa nota dall’agente della cantante. Dolores O’Riordan si trovava nella capitale britannica per una breve sessione di registrazione. Le cause del decesso non sono note. Secondo alcuni media britannici l’artista sarebbe stata trovata morta nella sua stanza d'hotel.

La flat tax di Berlusconi e Salvini

Immagine
Il 4 marzo 2018 è vicino e i politici sparlano ogni giorno per convincere gli elettori a votare il proprio partito. Il cavallo di battaglia di Silvio Berlusconi e Matteo Salvini è la flat tax. Di cosa si tratta? E’ un sistema fiscale proporzionale e non progressivo basato su un’aliquota a percentuale fissa. Fu ideata per la prima volta nel 1956 dall’economista statunitense Milton Friedman.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.275 miliardi di euro

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A novembre 2017 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.275 miliardi di euro, in calo di 14,7 miliardi rispetto ai 2.289,7 di ottobre 2017.

Latte in polvere Lactalis contaminato da salmonella

Immagine
E’ allarme mondiale per il latte in polvere contaminato da salmonella. Il gruppo lattiero-caseario francese Lactalis conferma che sono state ritirare dal mercato 12 milioni di confezioni in 83 Paesi. Il latte in polvere è un derivato del latte vaccino e si ricava attraverso la disidratazione a mezzo del calore. Viene utilizzato per l’allattamento dei neonati.

Scampia: Bonifica bloccata per l’ex mobilificio Gorgone

Immagine
Nella zona nord di Napoli è presente un’area industriale dismessa di 20 mila metri quadrati in pieno centro abitato. Sono i cinque capannoni dell’ex mobilificio Gorgone, che rappresentano una vera e propria bomba ambientale per i cittadini. La tettoria dei fabbricati, infatti, è fatta in fibra di amianto, materiale che se inalato provoca il cancro ai polmoni. Nel gennaio 2015 il quotidiano online Fanpage realizzò un servizio sul problema ambientale, ma a due anni di distanza dalla denuncia nulla è cambiato.

I bonus di Renzi sono costati 70 miliardi di euro

Immagine
La XVII legislatura della Repubblica Italiana è stata sciolta lo scorso 28 dicembre dal presidente Sergio Mattarella. In quasi cinque anni ci sono stati tre governi targati Partito Democratico. Quello guidato da Enrico Letta è durato meno di un anno, più o meno come quello guidato da Paolo Gentiloni. Il più “duraturo” è stato il governo di Matteo Renzi, premier dal 22 febbraio 2014 al 12 dicembre 2016. Il PD lascia in eredità il record dell’occupazione e del debito pubblico e l’aumento delle persone a rischio povertà. Tutto bene? Mica tanto.

Salario minimo in Italia?

Immagine
Il 4 marzo 2018 è vicino e i politici sparlano ogni giorno per convincere gli elettori a votare il proprio partito. L’ultima promessa riguarda gli stipendi degli italiani, che potrebbero subire una nuova “mazzata” grazie a Matteo Renzi. Il segretario del Partito Democratico, infatti, vuole introdurre il salario minimo in Italia. Cosa significa? Il salario minimo è una paga-base, espressa in genere in termini orari, che per legge deve essere riconosciuta ai lavoratori. Si tratta di una misura che riguarda solo chi lavora.

La censura preventiva di Facebook

Immagine
In Italia la libertà sul web è ormai un vecchio ricordo. Dopo tante battaglie, i potenti sono riusciti a limitare il libero pensiero sulla rete e ad avere un controllo preventivo. La colpa è anche nostra. Il motivo? Abbiamo consegnato a Facebook il monopolio dell’informazione. Ormai tutti, dal giornalista al blogger, condividono articoli e post sul noto social network per avere visibilità. Tutto andava bene finché non è girata la fakenews sul presunto problema delle “bufale” in rete.

Embraco annuncia 497 licenziamenti

Immagine
La società Embraco del gruppo Whirlpool ha annunciato il ricorso ai licenziamenti collettivi per 497 lavoratori su 537 dello stabilimento di Riva di Chieri(Torino). Lo rendono noto UILM e FIOM. La comunicazione arriva a tre mesi dalla decisione, riferita dall’azienda il 26 ottobre 2017, di ridurre i volumi produttivi assegnati allo stabilimento torinese, che produce compressori per frigoriferi, delocalizzando la produzione in altri stabilimenti del gruppo.

Magma sotto Appennino meridionale nuova causa sismi

Immagine
Una sorgente di magma, che può generare terremoti di magnitudo significativa, è stata scoperta in profondità, sotto l’Appennino meridionale, nell’area del Sannio Matese, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia(Ingv) e dal Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università di Perugia. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista “Science Advances”. La sorgente potrebbe anche generare terremoti più in profondità di quelli finora registrati nell’area.

Napoli: La scuola in zona sismica con lavori di sicurezza al risparmio

Immagine
Le scuole sono una vera e propria emergenza nel rione Monterosa, quartiere nella zona nord di Napoli. La Virgilio I è stata chiusa nel 2015 per ristrutturazione e non ha più riaperto nonostante la fine dei lavori. Il consiglio di istituto n° 7 del 26/09/2017 ha deciso di chiudere il “plesso ISES” a seguito del dissesto statico di parte del solaio di copertura dei vani adibiti a servizi igienici. Gli alunni sono stati trasferiti presso l’Istituto Comprensivo Kennedy, dove frequentano le lezioni durante le ore pomeridiane.

Istat: Disoccupazione novembre all’11%

Immagine
Oggi(9 gennaio), l’Istat ha pubblicato i dati sul lavoro in Italia. Nel mese di novembre 2017 il tasso di disoccupazione è al 11%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e dell’1% nei dodici mesi. Il numero dei disoccupati, pari a 2.855 mila, calano dello 0,6% rispetto a ottobre 2017(-18 mila) e del 7,8% su base annua(-243 mila).

Il terzo mondo è arrivato a Napoli

Immagine
Il Corso Garibaldi è una strada situata a circa 100 metri dalla stazione centrale di Napoli. Dovrebbe essere la prima porta dei turisti verso la città, invece è un luogo dove regna l’illegalità. La zona dove si trova l’albergo Colombo è presa d’assalto da scippatori, venditori abusivi e tossicodipendenti. E’ la denuncia fatta al quotidiano “Il Mattino” dal titolare dell’Hotel.

Pfizer: Non investiamo più su farmaci contro Alzheimer

Immagine
La lotta alle malattie degenerative come Alzheimer e Parkinson subisce un brutto colpo. Pfizer ha deciso di non investire più nella ricerca di nuovi farmaci per sconfiggere queste due patologie neurologiche. Il motivo? I risultati ottenuti sarebbero scarsi. Il colosso farmaceutico americano ha comunicato che licenzierà 300 persone nel settore delle neuroscienze ad Andover e Cambridge, nel Massachusetts, e a Groton, nel Connecticut, riallocando i fondi ad altri programmi di ricerca. La casa farmaceutica Pfizer ha assicurato che continuerà ad investire nello sviluppo di medicine anti-dolore e contro le malattie neurologiche.

Cgia: Evasione imprese da 93,2 miliardi

Immagine
In Italia sono presenti 93,2 miliardi di euro di imponibile evaso imputabili direttamente alle imprese e alle partite IVA. E’ quanto sostiene l’Ufficio studi della Cgia di Mestre. Per ogni 100 euro di gettito fiscale incassato, l’Erario perde 16,3 euro. L’incidenza dell’evasione fiscale attribuibile alle aziende sul totale del valore aggiunto prodotto dall’economia non osservata(207,5 miliardi) è pari al 44,9%. Un altro 37,3% dell’evasione è riconducibile al lavoro irregolare(pari ad un valore aggiunto di 77,4 miliardi) e, infine, un ulteriore 17,8% è ascrivibile alle attività illegali e ai fitti in nero(36,9 miliardi).

Marcato auto: Nel 2017 +7,92% immatricolazioni

Immagine
Nel 2017 la Motorizzazione ha immatricolato 1.970.497 automobili, con una variazione di +7,92% rispetto al 2016, durante il quale ne furono immatricolate 1.825.892. Nell’anno appena chiuso si sono stati registrati 4.575.981 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -3,08% rispetto al 2016, durante il quale ne furono registrati 4.721.576. Lo riferisce il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Frontex: Sbarchi migranti -34% nel 2017

Immagine
I migranti arrivati in Europa attraverso la rotta centro-mediterranea, che riguarda soprattutto l’Italia, sono calati del 34% nel 2017. I migranti sbarcati nel nostro Paese sono stati 119 mila, ben 62.126 in meno rispetto ai 181.126 del 2016. Sono dati dell’agenzia europea Frontex. Il 2016 è stato l’anno del record di sbarchi di migranti sulle coste dell’Italia.

La bufala di Renzi sull’abolizione del canone Rai

Immagine
La campagna elettorale per le politiche 2018 è già iniziata. Matteo Renzi è tornato nuovamente in auge con una bufala per plagiare i prolet. “Nella prossima direzione del PD proporrò l’abolizione del canone Rai. La TV pubblica deve essere un diritto dei cittadini”. Questo è quello che ha detto il segretario del Partito Democratico durante un vertice al Nazareno con pochi fedelissimi. Lo scrive il quotidiano “La Repubblica”.

Ministero della Salute dice no al riutilizzo dei sacchetti biodegradabili

Immagine
No alla possibilità di riutilizzare i sacchetti biodegradabili per la spesa di frutta e verdura perché sussiste un rischio di eventuali contaminazioni. Questa la posizione ufficiale del ministero della Salute, come spiega il segretario generale del dicastero, Giuseppe Ruocco. Tuttavia, il dicastero non è contrario al fatto che il cittadino possa portare i sacchetti da casa, a patto che siano monouso e idonei per gli alimenti. Ruocco ha aggiunto: “Il titolare dell’esercizio commerciale avrebbe la facoltà di controllare l’idoneità della busta”.

Il prezzo medio dei carburanti nel 2017

Immagine
Questa mattina(4 gennaio) il prezzo medio della benzina verde è di 1,547 euro, mentre quello del diesel è di 1,4111 euro. Sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico ho trovato lo storico dei prezzi dei carburanti dal 1996 ad oggi. La cosa interessante è che vengono indicati il prezzo industriale, l’IVA e l’accisa. Nel 2017 il prezzo medio della benzina senza piombo è stato di 1,528 euro, in crescita di 0,084 rispetto al 2016.

Sacchetti biodegradabili si pagano solo in Italia

Immagine
La legge che impone dal 1° gennaio 2018 l’uso di sacchetti biodegradabili per frutta e verdura nei supermercati non piace ai consumatori. Il costo di ogni sacchetto oscilla trai  2 e i 5 centesimi, una cifra irrisoria sul prezzo totale della spesa. E’ la somma a fare il totale. Il costo annuale dei sacchetti per una famiglia dovrebbe oscillare tra i 4,17 e i 12,51 euro, questo almeno è quello che sostiene l’Osservatorio di Assobioplastiche. La tassa è stata inserita nel DL Mezzogiorno, con l’articolo 9-bis della legge di conversione n. 123 del 3 agosto 2017(il DL Mezzogiorno).

La tassa sui sacchetti di frutta e verdura

Immagine
Dal primo gennaio 2018 sono diventati a pagamento i sacchetti monouso per frutta e verdura dei supermercati. Tuta colpa dell’emendamento approvato il 3 agosto 2017 in commissione con voto compatto del gruppo del Partito Democratico. La nuova tassa è stata inserita nel DL Mezzogiorno, con l’articolo 9-bis della legge di conversione n. 123 del 3 agosto 2017.

Sbarchi di migranti calati nel 2017

Immagine
Il 2016 è ricordato per il record di sbarchi dei migranti sulle coste dell’Italia, mentre l’anno appena chiuso ha decretato la fine del sogno dell’accoglienza indiscriminata. Gli sbarchi sulle coste italiane, soprattutto a partire da luglio, hanno registrato nel 2017 un decremento complessivo del 33,86 rispetto al 2016. L’esodo di migranti dall’Africa verso l’Italia è calato con l’entrata in vigore del codice di condotta per le Organizzazioni Non Governative(ONG) nel Mediterraneo.

I saldi invernali 2018 iniziano il 2 gennaio

Immagine
I saldi invernali 2018 partono martedì 2 gennaio in Basilicata. Subito dopo seguirà la Valle d’Aosta, dove inizieranno mercoledì 3 gennaio. Nelle altre regioni italiane i saldi inizieranno venerdì 5 gennaio 2018. L’unica regione a organizzarsi diversamente è la Sicilia, dove si dovrà aspettare sabato 6 gennaio.